fbpx

È possibile frazionare il godimento di ore malattia del bambino con quelle di allattamento nei contratti full time?

È possibile frazionare il godimento di ore malattia del bambino con quelle di allattamento nei contratti full time?

I “Congedi per la malattia del figlio” vanno intesi come giorni di astensione dal lavoro per i “periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio” (articolo 47 del D.L.vo 151/2001). Non è disciplinato l’utilizzo ad ore di tale congedi, anche perché la malattia è di per se continuativa durante il periodo e come tale sarà il relativo certificato medico che sarà predisposto telematicamente dal pediatra, ai sensi del comma 3, del medesimo articolo 47.

In considerazione di questa specifica, ritengo che non sia possibile cumulare le c.d. ore di allattamento (previste dall’art. 39 del D.L.vo 151/2001), con il congedo per malattia figlio, per il quale la lavoratrice ha la possibilità, nei limiti di quanto prevede l’articolo 47, di astenersi dal lavoro per l’intera giornata.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 694 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Vorrei ricollocare un nostro ex dipendente neo pensionato all’interno dell’azienda, con un rapporto a tempo determinato. È possibile?

In merito al quesito, non esiste una controindicazione all’assunzione a termine di un ex dipendente. Tenga, comunque, presente che il Ministero del Lavoro ha evidenziato (con l’interpello n. 19/2009) come

Ho terminato un contratto di lavoro a tempo determinato, è possibile fare domanda di disoccupazione con requisiti ridotti ? Quali sono i tempi e i requisiti per la richiesta della domanda ?

La Mini-Aspi (entrata in vigore il 01-01-2013 con l’approvazione della riforma del lavoro Fornero) è una prestazione a sostegno del reddito che sostituisce l’indennità di disoccupazione non agricola con requisiti

È possibile rinnovare un contratto a tempo determinato con un dirigente oltre la soglia prevista dalla legge (24 mesi)?

È possibile rinnovare un contratto a tempo determinato con un dirigente oltre la soglia prevista dalla legge (24 mesi)? Per legge (art. 29, comma 2, lett. a, del DLvo 81/2015)

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.