In caso di distacco di un lavoratore ad un’altra azienda, c’è qualche adempimento burocratico nei confronti della pubblica amministrazione ?

image_pdfimage_print

Sì, il distaccante (il datore di lavoro) deve effettuare una comunicazione telematica di distacco al Centro per l’Impiego entro 5 giorni dall’avvenuto distacco .

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

E’ possibile stipulare tra il medesimo lavoratore e datore di lavoro un contratto di lavoro a tempo indeterminato part time e un contratto di lavoro intermittente ?

In tal caso si ritiene che la successiva o simultanea stipula di un contratto di lavoro intermittente unitamente ad un contratto part-time possa configurare una elusione della disciplina del part-time

Le unioni civili vanno in qualche modo monitorate? Possiamo equipararle ai coniugi o dobbiamo distinguerli?

La norma che ha creato le unioni civili ​(Legge n. 76/2016) ​prevede che in tutte le occasioni (es. leggi, regolamenti e contratti collettivi) ove è presente la parola «coniuge», «coniugi»

Quali sono i requisiti per avere l’ indennità di disoccupazione?

Molto sinteticamente, i requisiti per avere la NASpI dall’Inps, sono: aver perso involontariamente il posto di lavoro; poter far valere, nei 4 anni precedenti l’inizio del periodo di disoccupazione, almeno

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento