Ho una attività che presenta brevi periodi di lavoro, non prevedibili, di picco. Ho, per quest’attività, una lavoratrice part-time. Come posso chiederle, in questi periodi, un aumento di ore di lavoro?

Ho una attività che presenta brevi periodi di lavoro, non prevedibili, di picco. Ho, per quest’attività, una lavoratrice part-time. Come posso chiederle, in questi periodi, un aumento di ore di lavoro?

Le modalità sono 2 e prevedono sempre la condivisione della lavoratrice:

  • Lavoro supplementare, con le maggiorazioni previste dal CCNL applicato;
  • Applicazione nell’accordo di part-time della clausola elastiche (art. 6 DLvo 81/2015) che può prevedere un “surplus” di ore, ovvero una ricollocazione delle ore già contrattualizzate nel part-time, da pagare sempre con le maggiorazioni previste dal CCNL applicato. Questa seconda modalità potrà essere prevista qualora disciplinata dalla contrattazione collettiva ovvero qualora l’accordo di part-time venga certificato da una Commissione di Certificazione (art. 75 e ss. del DLvo 276/2003).

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 536 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Cosa si intende per lavoratori discontinui ?

Assumono la caratteristica di lavoratori discontinui quei prestatori che svolgono la loro attività attraverso un impegno non continui e che, di conseguenza, godono durante l’orario di momenti di inoperosità, oltre

Una volta scaduta, la RSU può continuare ad operare sino alle nuove elezioni?

Premettendo che trattasi di una problematica di natura sindacale e che la mia competenza non è così approfondita, questa è la risposta: la durata in carica della RSU è di

Con l’abrogazione del decreto legislativo 368/2001 sui contratti a termine e l’introduzione del decreto legislativo 81/2015, è sparito l’articolo 2 sui contratti a termine nel settore del trasporto aereo ed i servizi aeroportuali ?

L’articolo 2 del decreto legislativo  368/2001 rimarrà in vigore sino al 31 dicembre 2016. Ciò è previsto dall’art. 55, comma 2, del nuovo decreto legislativo n. 81/2015.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento