Agenzie per il lavoro comunitarie operanti in Italia, obbligo di iscrizione all’Albo e di stipulare la garanzia fidejussoria [interpello Min. del Lavoro]

Il Ministero del Lavoro pubblica la Risposta ad Interpello n. 31/2014 nell’ambito della quale specifica che le Agenzie per il lavoro comunitarie, in possesso di provvedimento autorizzatorio di altro Stato dell’Unione Europea, devono presentare una richiesta di iscrizione presso l’apposito albo del Ministero del lavoro italiano (e non anche una nuova richiesta di autorizzazione allo svolgimento dell’attività di somministrazione) e stipulare una specifica garanzia fideiussoria, qualora non abbia assolto ad “obblighi analoghi” nel rispetto della normativa dello Stato membro di origine.

Visualizza Interpello n. 31/2014 a schermo intero |

Visualizza Interpello n. 31/2014 a schermo intero |

Fonte: Assolavoro

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Min.Lavoro: obbligatorietà del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

Con interpello n. 16 del 25 ottobre 2016, la Commissione in materia di salute e sicurezza del Ministero del Lavoro, si è espressa in merito alla corretta interpretazione dell’articolo 47,

Annuario 2017 Istat: uno sguardo globale al mercato del lavoro

Dall’Annuario 2017 dell’Istat emerge un’occupazione in netta crescita di 293 mila unità su base annuale nel 2016 (+1,3%), per un totale di 22 milioni 758 mila nella media dell’anno. L’andamento

LE RETRIBUZIONI IN VIGORE AL 1° GENNAIO 2014

Per tutti gli addetti ai lavori (consulenti, aziende, lavoratori, sindacati e operatori pubblici) ecco le retribuzioni, livello per livello per 147 contratti collettivi,  in vigore al 1° gennaio 2014 (pdf).

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento