Agenzie per il lavoro comunitarie operanti in Italia, obbligo di iscrizione all’Albo e di stipulare la garanzia fidejussoria [interpello Min. del Lavoro]

Il Ministero del Lavoro pubblica la Risposta ad Interpello n. 31/2014 nell’ambito della quale specifica che le Agenzie per il lavoro comunitarie, in possesso di provvedimento autorizzatorio di altro Stato dell’Unione Europea, devono presentare una richiesta di iscrizione presso l’apposito albo del Ministero del lavoro italiano (e non anche una nuova richiesta di autorizzazione allo svolgimento dell’attività di somministrazione) e stipulare una specifica garanzia fideiussoria, qualora non abbia assolto ad “obblighi analoghi” nel rispetto della normativa dello Stato membro di origine.

Visualizza Interpello n. 31/2014 a schermo intero |

Visualizza Interpello n. 31/2014 a schermo intero |

Fonte: Assolavoro

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1303 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Assegno di ricollocazione per 1 milione di disoccupati, rischio per 200 mila senza requisiti

  L’assegno di ricollocazione è una delle novità più importanti introdotte dal Jobs Act, all’interno di strumenti destinati alle politiche attive per il lavoro e quindi alla reintroduzione di chi

Rapporto Confindustria-Cerved: tornano ad investire le imprese del Sud

Stando al rapporto Confindustria-Cerved 2018 la imprese del meridione tornano finalmente ad investire. Le piccole e medie imprese registrano una crescente solidità finanziaria e patrimoniale, da qui si può addirittura

Assolavoro: l’estate porta 26 mila opportunità di lavoro

La stagione estiva alle porte si presenta con ben 26 mila opportunità di lavoro per molte figure professionali. A sottolineare questo boom di assunzioni è Assolavoro, l’Associazione nazionale di categoria

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento