L’ active ageing nelle aziende italiane

agin-euIl Centro Ricerche AIDP in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Fondazione Sodalitas ha condotto nel periodo tra marzo e ottobre 2014, una ricerca volta a indagare il fenomeno active ageing e la sua gestione da parte degli HR nelle aziende italiane, al fine di fornire un quadro esaustivo nel contesto nazionale dove il cambiamento demografico e la recente riforma pensionistica, rappresentano un’importante sfida per le imprese che si trovano necessariamente a rivedere il loro modello di gestione delle Risorse Umane.

I risultati della ricerca, presentati il 30 ottobre 2014 in anteprima all’evento AIDP@SAP Forum di Milano, sono scaricabili dai seguenti link:

pdf-icon

Fonte: Associazione italiana per la direzione del personale AIDP

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

L’Appalto di Servizi configura una somministrazione illecita se l’appaltatore si limita a gestire i lavoratori. Meglio ricorrere alle Agenzie per il Lavoro autorizzate.

Nell’appalto “endoaziendale” si configura l’intermediazione vietata di manodopera quando al committente è messa a disposizione una prestazione meramente lavorativa. Ciò anche se l’appaltatore non è una società fittizia, tuttavia si

Somministrazione: nessun obbligo di indicare la motivazione

Così come per i contratti a termine diretti, anche per i rapporti in somministrazione, cambiano le regole relativamente alla possibilità di non prevedere la motivazione. Questa possibilità è stata disciplinata

Annuario 2017 Istat: uno sguardo globale al mercato del lavoro

Dall’Annuario 2017 dell’Istat emerge un’occupazione in netta crescita di 293 mila unità su base annuale nel 2016 (+1,3%), per un totale di 22 milioni 758 mila nella media dell’anno. L’andamento

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento