Sono un consulente del lavoro e vorrei sapere se possiamo equiparare chi si “unisce civilmente” con i coniugi.

Sono un consulente del lavoro e vorrei sapere se possiamo equiparare chi si “unisce civilmente” con i coniugi.
image_pdfimage_print

La norma che ha creato le unioni civili (Legge 76/2016) prevede che in tutte le occasioni (es. leggi, regolamenti e contratti collettivi) ove è presente la parola «coniuge», « coniugi » o termini equivalenti (es. marito, moglie, ecc.), vengano trattati allo stesso modo anche i soggetti facenti parte di unioni civili tra persone dello stesso sesso.
Restano escluse le norme sull’adozione e le disposizioni del codice civile non richiamate espressamente.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 458 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Per un lavoratore da assumere, posso decidere io il periodo di prova da fargli fare?

La durata del periodo di prova è stabilita dal contratto collettivo, applicato dall’azienda, ed è rapportata alle mansioni svolte dal lavoratore. In tale periodo entrambe le parti sono libere di

È possibile “girare” ad una azienda con noi collegata, un nostro dipendente che svolge attività di RSPP?

  A mio avviso, non è possibile inviare in distacco/trasferta un proprio RSPP per svolgere la medesima attività presso un’azienda collegata. La normativa parla di nomina, che deve avvenire da

Quali sono le caratteristiche per considerare lavoratori in trasferta, piuttosto che trasfertisti, i miei dipendenti ed erogare la relativa indennità?

Ai sensi dell’articolo 7-quinquies, della Legge n. 225 del 1° dicembre 2016, per essere considerati trasfertisti, devono essere contestualmente presenti le seguenti condizioni: elemento formale: mancata indicazione nel contratto e/o

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento