Pdf interattivo – Le misure di incentivazione al lavoro 2018 [E.Massi]

Pdf interattivo – Le misure di incentivazione al lavoro 2018 [E.Massi]
image_pdfimage_print

Nell’anno 2018 prenderanno, o hanno già preso, il via una serie di misure per promuovere l’occupazione per diverse categorie di persone. Si sviluppa, così, l’impegno del legislatore a combattere la disoccupazione giovanile e non, a favorire l’inserimento e il reinserimento professionale di fasce particolarmente a rischio o in territori storicamente difficili per accesso al mondo del lavoro.

In quest’ottica, a cura del Dottor Eufranio Massi, nasce un “vademecum” su tutte le novità in materia di misure di incentivazione al lavoro 2018 . Una serie di articoli, di idee e di osservazioni che permettono al lettore una maggiore comprensione dell’argomento in questione.

Gli argomenti trattati:

 

Scarica PDF

 

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

4 Commenti

  1. Giovanna
    marzo 05, 18:57 Reply

    buonasera mi scusi faccio una domanda secca. Giovane under 35 assunta in un p.e. del sud nel lontano 2011 a tempo indeterminato (si dimise dopo qualche mese), posso riassumerla usufruendo dell’incentivo?
    Dalla lettura della circ. n. 40 dell’Inps deduco che non posso dato che viene posto come cardine il fatto che il candidato non debba avere avuto nessun rapporto di lavoro a tempo indeterminato con il medesimo datore di lavoro tranne nei casi specifici (apprendistato/alternanza scuola lavoto/t. determinato). La ringrazio infinitamente.

    • Eufranio Massi
      maggio 09, 09:25 Reply

      Purtroppo, non lo può assumere con l’incentivo strutturale previsto dal comma 100 dell’art. 1 della legge n. 2015/2017. Lo può, invece, assumere (se l’unità produttiva è ubicata in una delle regioni del Mezzogiorno) con il bonus sud (comma 893 e decreto direttoriale ANPAL n. 2/2018 che prevede fino ad un massimo di 8.060 euro per il solo 2018 sulla quota contributiva a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi INAIL e di altri piccoli contributi minori) purché il lavoratore risulti disoccupato (V. circolare INPS n. 49/2018).
      Dott. Eufranio Massi

Lascia un commento