Quali sono i contributi previsti per l’azienda che assume con contratto di apprendistato ?

image_pdfimage_print

A seguito del Maxi-emendamento, ovvero della Legge n.183 del 12 novembre 2011 (Legge di stabilità 2012), sono stati introdotti degli incentivi ancor più vantaggiosi per le aziende che assumono apprendisti, in particolare:

  • Per le imprese da 1 a 9 dipendenti*: la contribuzione a carico del datore di lavoro è azzerata per i primi 3 anni, e fino al 2016.
  • Per le imprese da 10 dipendenti in poi*: la contribuzione a carico del datore di lavoro è del 10%.

Nel periodo successivo alla conferma in servizio si prevede la prosecuzione dell’incentivo fino a un anno successivo dalla conferma.

* Criteri di computo dei dipendenti ai fini della soglia:

Si computano i lavoratori in possesso di qualunque qualifica, tra cui anche dirigenti e lavoratori a domicilio; i lavoatori in regime di orario ridotto, in misura proporzionale all’orario di lavoro; i lavoratori a termine si calcolano in proporzione alla durata  del  contratto. Non si computano gli apprendisti; i lavoratori assunti con contratto di inserimento; lavoratori sommnistrati; lavoratori assenti, qualora in loro sostituzione sia stato assunto un altro lavoratore che rientra nel computo dell’organico aziendale.

A cura di: Berardino Bottari (consulente del lavoro )

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Il ccnl scuole fism prevede l’utilizzo del 10% dei contratti a termine con durata superiore ai 7 mesi.La sua violazione cosa comporta?

L’art. 10, comma 4 bis del decreto legislativo 368/2001 riguarda soltanto le scuole pubbliche. Nelle altre valgono le regole generali. La violazione della disposizione contrattuale relativa alla durata potrebbe portare,

Ho un ragazzo di 24 che voglio assumere a tempo indeterminato con un contratto intermittente, ci sono problemi?

Si evidenzia che il contratto intermittente, disciplinato dagli articoli 13 e ss. del decreto legislativo n. 81/2015, stabilisce le ipotesi di utilizzo che si possono così sintetizzare: secondo le esigenze

Devo trasferire temporaneamente (per 4 mesi) 10 lavoratori in un locale affittato, in quanto un reparto della mia azienda dovrà essere ristrutturato. Che comunicazione devo fare all’ inail?

Dalle sue parole, mi pare di capire che non si tratta dell’apertura di una unità produttiva e quindi ritengo che non debba essere aperta una nuova PAT. Detto questo, ritengo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento