E’ vero che è stato previsto un limite massimo di giornate per il lavoro a “chiamata”?

Sì, non si possono superare le 400 giornate di effettivo lavoro nell’arco di 3 anni solari. Superando detto limite il rapporto di lavoro si trasforma in rapporto subordinato a tempo indeterminato. Tale disposizione si applica alle prestazioni lavorative successive al 28 giugno 2013. Sono esentate le aziende che applicano il contratto collettivo del turismo, pubblici e servizi e spettacolo.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 526 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Per un barista che lavora 67 sere all’anno dalle ore 22 alle ore 03, si devono fare delle comunicazioni alla DTL o ai Sindacati ?

Si definisce “notturno” il lavoratore che svolge durante il periodo notturno (periodo di 7 ore consecutive comprendenti l’intervallo fra mezzanotte e le cinque) alternativamente:

Quali sono le esclusioni per il calcolo dell’incremento occupazionale?

I casi di esclusione sono previsti dall’articolo 31 del Decreto Legislativo n. 150/2015: dimissioni volontarie, invalidità, pensionamento per raggiunti limiti d’età, riduzione volontaria dell’orario di lavoro, licenziamento per giusta causa.

Nel caso di licenziamento esiste la possibilità del solo risarcimento economico purché il licenziamento avvenga per motivo soggettivo o oggettivo: cosa si intende in particolare?

Quali casi possono considerarsi validi per un licenziamento? Il nuovo contratto a tutele crescenti prevede la reintegra soltanto in casi limite: licenziamento discriminatorio (o nullo: es. licenziamento durante il periodo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento