Disdetta di accordo collettivo [Cassazione]

image_pdfimage_print

cassazioneCon sentenza n. 2600 del 2 febbraio 2018, la Corte di Cassazione ha affermato che nel nostro ordinamento sussiste libertà di forma circa la comunicazione della disdetta di un accordo collettivo anche di natura aziendale.

Il principio della libertà di forma, ha sentenziato la Corte riformando la decisione del giudice di Appello, trova applicazione anche nelle pattuizioni collettive, con la conseguenza che, laddove non sussista una previsione contrattuale che obblighi alla forma scritta, essa può intervenire anche verbalmente. Nel caso di specie ciò era avvenuto nel corso di un incontro sindacale in sede aziendale.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Contratti di solidarietà per le aziende non rientranti nel regime CIG (L. n. 236/1993) – Circolare n. 26/2014 [Ministero del Lavoro]

Il Ministero del Lavoro, con la Circolare n. 26/2014, ad integrazione della Circolare n. 20/2004, fornisce chiarimenti in merito alla procedura di concessione ed erogazione del contributo di solidarietà ai

Prestazioni eccedenti rispetto a quelle richiede dal datore, nessun danno da superlavoro [cassazione]

Con sentenza n. 17438 del 2 settembre 2015, la Corte di Cassazione ha stabilito che non ha diritto ad alcun ristoro del danno da superlavoro il dipendente che, autonomamente e senza

Dimissioni presentate sotto stress [Cassazione]

Con sentenza n. 30126 del 21 novembre 2018, la Corte di Cassazione, trattando la questione relativa alle dimissioni di un dipendente pubblico (al quale non si applica la procedura telematica prevista per il settore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento