Se il contratto collettivo applicato nella mia azienda non prevede le modalità di effettuazione dello straordinario , posso obbligare i lavoratori a farlo?

image_pdfimage_print

No.
Il comma 3 dell’art. 5 del D.L.vo 66/2003 stabilisce che “in difetto di disciplina collettiva applicabile, il ricorso al lavoro straordinario è ammesso soltanto previo accordo tra datore di lavoro e lavoratore per un periodo che non superi le duecentocinquanta ore annuali.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 471 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Sto per terminare i 24 mesi di utilizzazione di un lavoratore somministrato, per continuare per altre 2 settimane posso usare una prestazione autonoma occasionale?

Sto per terminare i 24 mesi di utilizzazione di un lavoratore somministrato e, da quello che so del decreto dignità, non posso andare oltre. Come posso fare, visto che ne

È ancora presente l’agevolazione per l’assunzione di donne prive di lavoro?

Se si riferisce all’incentivo previsto dalla Legge n. 92/2012 (c.d. Legge Fornero) per assunzione con contratto a termine o a tempo indeterminato di donne prive di impiego da almeno 24

Il dipendente dove evince l’applicazione del Ctr Tutele Crescenti ? a parte la decorrenza, non c’è altro modo di evidenziarlo ?

Può sembrare strano quello che sto per dire, ma il contratto a tutele crescenti non è un contratto di lavoro nuovo, ma è una modalità di tutela in caso di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento