Risorse umane: l’efficienza che migliora l’azienda

Risorse umane: l’efficienza che migliora l’azienda
image_pdfimage_print

In tutti i settori del tessuto economico nostrano si sviluppa sempre di più una notevole attenzione a quei profili che all’interno della divisione risorse umane, supportino l’azienda ad una maggiore ottimizzazione eliminando sprechi e modalità di lavoro errate che a lungo andare possono essere dannosi per l’azienda stessa. Portare al massimo la produttività, l’uso delle risorse e sfruttare al meglio le capacità e le abilità di tutto lo staff.

Al momento questo tipo di profilo è molto in uso in grandi realtà o grandi aziende, dove gli HR manager sono una realtà consolidata. Cresce, però, la consapevolezza anche nelle piccole realtà imprenditoriali, che vedono in questo tipo di ruolo un elemento imprescindibile per far fronte alle sfide future che il mercato mette di fronte.

L’obiettivo di questa figura è quella di raggiungere il risparmio dei costi, tanto da migliorare il posizionamento dell’azienda nei confronti delle dirette concorrenti e incrementare il livello dell’offerta rispetto ai competitor. Si evince pertanto che il suo percorso formativo si basa su competenze trasversali che permettono di affrontare diverse problematiche ed avere una visione d’insieme di tutta l’organizzazione.

Skills nelle risorse umane

Il ventaglio di Skills di cui ha bisogno l’HR manager si completano con competenze di tipo più “umano”, cioè tutte quelle “soft skill” che permettono la gestione e l’organizzazione delle persone all’interno del proprio gruppo (o anche al di fuori della propria area di competenza) di cui è leader e coach, in modo da favorirne la crescita professionale e personale.

In un periodo di crisi economica mondiale, il profilo del responsabile delle risorse umane è sempre più richiesto dalle grandi aziende, ma anche dalle piccole e medie realtà, del Paese. Di norma lavora con una squadra di sua scelta per controllare attentamente tutti i rami della società per evidenziare le aree di criticità con lo scopo di scoprire quali fattori possono essere migliorati. Questo team rappresenta un vero e proprio gruppo di consulenza interno che dopo aver determinato i maggiori pregi e difetti, guiderà l’azienda verso un’ottimizzazione capace di posizionare in maniera ideale la società nel mercato. Difatti una scarsa ottimizzazione potrebbe comportare un basso rendimento produttivo.

L’obiettivo principale di questo professionista sostanzialmente è la massimizzazione del valore per il cliente e la parallela diminuzione delle risorse necessarie a generarlo. Per conseguirlo, è necessario riorganizzare i processi aziendali secondo principi indispensabili, come il flusso del valore, e quindi attraverso la diffusione della cultura del miglioramento continuo e del problem solving, reimpiegando le migliori risorse aziendali in nuove sfide strategiche.

All’interno delle grandi aziende sono più che mai necessarie figure di vertice, come per esempio i manager, che non occupino solo posizioni definite e predeterminate, ma devono possedere competenze e skill trasversali, devono essere in grado di “saper fare” un po’ di tutto a tutti i livelli aziendali. L’HR manager è appunto latore di un approccio “Smart”, di quella “lean organization” diventata imprescindibile dalle nuove realtà imprenditoriali. Che sia in grado di guidare con competenza l’operatività delle persone con cui lavora, supportandole nei momenti cruciali del loro lavoro e favorirle nel prendere le migliori decisioni.

Un simile risultato richiede di partire dalla comprensione di ciò che è valore per i propri clienti, per poi rivedere tutti i processi: dalle operations (produzione e logistica) a quelli per l’innovazione (gestione del knowledge e sviluppo dei nuovi prodotti e processi), sino a quelli connessi al mercato (marketing e vendita).

Sull' autore

Luca De Martino
Luca De Martino 23 posts

Collaboratore per quattro anni del quotidiano "Cronache di Napoli" come redattore di articoli di cronaca politica, bianca, economia, giudiziaria e nera. Collaboratore di blog e siti web in qualità di cronista.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento