Ho letto quanto previsto per la nuova decontribuzione stabile per le assunzioni dei giovani. Si applica per le assunzioni di apprendisti?

Ho letto quanto previsto per la nuova decontribuzione stabile per le assunzioni dei giovani. Si applica per le assunzioni di apprendisti?

Lo sgravio triennale, previsto per gli under 35enni, non si applica alle assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori attraverso l’apprendistato professionalizzante.

Per i soggetti che si vengono a qualificare da un apprendistato professionalizzante e vengono tenuti oltre l’anno di agevolazione contributiva prevista per la qualificazione di apprendisti (articolo 47, comma 7, del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81), è previsto un ulteriore anno agevolato, sempre nel limite massimo di 3.000 euro.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 504 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

È possibile recedere da un rapporto di lavoro consensualmente e allo stesso tempo ricevere la NASpI?

Vorrei procedere, con accordo con il lavoratore, ad una risoluzione consensuale ma, al tempo stesso, il lavoratore vorrebbe ricevere la NASPI. So che la cosa è possibile se l’accordo avviene

Nella tessera prevista per le aziende che entrano nei cantieri deve esserci il nome del presidente/rappresentante legale? È obbligatorio?

Il Decreto Legislativo n. 81/2008 stabilisce (articolo 18, comma 1, lett. u) che “nell’ambito dello svolgimento di attività in regime di appalto e di subappalto, munire i lavoratori di apposita

Un lavoratore si dimetterà l’ultimo giorno lavorativo il 01/04/2016: le dimissioni non devono essere trasmesse telematicamente come da ultime disposizioni?

  A mio avviso, le dimissioni presentate oggi, con decorrenza dopo il 12 marzo 2016 (data di vigenza della nuova procedura comunicativa), soggiacciono alle regole previste, in materia, dalla Legge

1 Commento

  1. TERESA
    Gennaio 23, 14:37 Reply

    Buongiorno Roberto, la decontribuzione si applica, per un periodo massimo di 12 mesi e sempre nel limite massimo di 3.000 euro, anche nei casi di prosecuzione, successiva al 31 dicembre 2017, di un contratto di apprendistato in rapporto a tempo indeterminato a condizione che il lavoratore non abbia compiuto il 30° anno di età alla data della prosecuzione. Alla luce della disposizione pertanto l’anno di trasformazione non si applica più l’aliquota agevolata dell’11.61% ma appunto la decontribuzione per 12 mesi mi conferma?

Lascia un commento