Ho letto quanto previsto per la nuova decontribuzione stabile per le assunzioni dei giovani. Si applica per le assunzioni di apprendisti?

Ho letto quanto previsto per la nuova decontribuzione stabile per le assunzioni dei giovani. Si applica per le assunzioni di apprendisti?
image_pdfimage_print

Lo sgravio triennale, previsto per gli under 35enni, non si applica alle assunzioni a tempo indeterminato di lavoratori attraverso l’apprendistato professionalizzante.

Per i soggetti che si vengono a qualificare da un apprendistato professionalizzante e vengono tenuti oltre l’anno di agevolazione contributiva prevista per la qualificazione di apprendisti (articolo 47, comma 7, del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81), è previsto un ulteriore anno agevolato, sempre nel limite massimo di 3.000 euro.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 471 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

L’incentivo donne e l’incentivo Over 50 rientrano nella regola del de minimis?

Secondo quanto indicato dall’ANPAL (v. Guida agli incentivi del 1° luglio 2017), sia l’incentivo previsto per le donne che quello per gli Over 50 non soggiace alla regola del “de

Nel calcolo delle 30 giornate effettive di lavoro nei 12 mesi precedenti, per avere la NASPI, rientrano anche i giorni di malattia che hanno procurato il licenziamento per superamento del periodo di comporto?

Le giornate di lavoro effettivo per avere la NASPI sono le giornate di effettiva presenza al lavoro a prescindere dalla loro durata oraria. In particolare, esse sono indicate nel flusso

Ho un ragazzo di 24 che voglio assumere a tempo indeterminato con un contratto intermittente, ci sono problemi?

Si evidenzia che il contratto intermittente, disciplinato dagli articoli 13 e ss. del decreto legislativo n. 81/2015, stabilisce le ipotesi di utilizzo che si possono così sintetizzare: secondo le esigenze

1 Commento

  1. TERESA
    gennaio 23, 14:37 Reply

    Buongiorno Roberto, la decontribuzione si applica, per un periodo massimo di 12 mesi e sempre nel limite massimo di 3.000 euro, anche nei casi di prosecuzione, successiva al 31 dicembre 2017, di un contratto di apprendistato in rapporto a tempo indeterminato a condizione che il lavoratore non abbia compiuto il 30° anno di età alla data della prosecuzione. Alla luce della disposizione pertanto l’anno di trasformazione non si applica più l’aliquota agevolata dell’11.61% ma appunto la decontribuzione per 12 mesi mi conferma?

Lascia un commento