Un nostro cliente, ad una fiera, vorrebbe utilizzare un lavoratore con i nuovi voucher per coprire i tre giorni di lavoro. La persona dovrebbe effettuare 24 ore di lavoro totali. È possibile?

Un nostro cliente, ad una fiera, vorrebbe utilizzare un lavoratore con i nuovi voucher per coprire i tre giorni di lavoro. La persona dovrebbe effettuare 24 ore di lavoro totali. È possibile?

L’articolo 54-bis, Legge n. 96 del 21 giugno 2017 (di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge n. 50/2017), disciplina le regole ed i limiti di utilizzo delle nuove prestazioni occasionali (nuovi voucher).

Qualora l’azienda rispetti le prescrizioni previste dalla norma suindicata e rispetti altresì i limiti previsti dalla normativa sull’orario di lavoro (massimale orario giornaliero, pausa, riposo giornaliero), ritengo che non vi siano preclusioni per detta tipologia contrattuale.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 510 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Nel momento in cui a un lavoratore sopravvenga un grave lutto familiare, durante il godimento del periodo di ferie, il dipendente può interrompere il congedo ferie e usufruire del permesso lutto?

La nuova normativa sui congedi familiari introdotta con la L. n. 53/2000, in particolare sul diritto del lavoratore al permesso retribuito di tre giorni lavorativi all’anno in caso di decesso

Posso applicare l’offerta conciliativa prevista per le tutele crescenti per il licenziamento di un dirigente?

Due anni fa ho assunto un dirigente che ora voglio licenziare perché quelle attività non esistono più in azienda. Vorrei evitare il contenzioso: posso applicare l’offerta conciliativa prevista per le

Quale è il ruolo delle guardie giurate in azienda?

L’art. 2 della legge n. 300/1970 affida alle guardie giurate il compito della tutela del patrimonio aziendale: esse non possono, in alcun modo, controllare l’attività dei lavoratori, annotare

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento