Un nostro cliente, ad una fiera, vorrebbe utilizzare un lavoratore con i nuovi voucher per coprire i tre giorni di lavoro. La persona dovrebbe effettuare 24 ore di lavoro totali. È possibile?

Un nostro cliente, ad una fiera, vorrebbe utilizzare un lavoratore con i nuovi voucher per coprire i tre giorni di lavoro. La persona dovrebbe effettuare 24 ore di lavoro totali. È possibile?

L’articolo 54-bis, Legge n. 96 del 21 giugno 2017 (di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge n. 50/2017), disciplina le regole ed i limiti di utilizzo delle nuove prestazioni occasionali (nuovi voucher).

Qualora l’azienda rispetti le prescrizioni previste dalla norma suindicata e rispetti altresì i limiti previsti dalla normativa sull’orario di lavoro (massimale orario giornaliero, pausa, riposo giornaliero), ritengo che non vi siano preclusioni per detta tipologia contrattuale.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 535 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Per effettuare gli esami medici per la gravidanza devo prendere le ferie?

Buongiorno, aspetto un bimbo e la mia azienda mi ha detto che per fare degli esami medici per verificare la salute del nascituro devo prendere le ferie. E’ così? No,

Un premio di risultato che per l’anno 2019 non ha diritto alla detassazione prevede comunque il welfare sul premio erogato?

Abbiamo un premio di risultato che per l’anno 2019 non ha diritto alla detassazione, in quanto gli obiettivi non sono incrementali rispetto allo scorso anno. Possiamo comunque prevedere il welfare

E’ possibile assumere una persona in sostituzione di una lavoratrice che dovrà andare in maternità, prima dell’inizio della maternità stessa?

Sì, è possibile iniziare un rapporto a tempo determinato in sostituzione di una lavoratrice madre anticipatamente rispetto al congedo di maternità. L’art. 4 del TU sulla maternità, infatti, prevede la

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento