Parlamento: tutele per chi segnala irregolarità sul posto di lavoro

Legge-di-bilancioIl Parlamento ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 291 del 14 novembre 2017, la Legge n. 179 del 30 novembre 2017, con le disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato.

Il c.d. ‘whistleblowing’ è uno strumento legale usato per segnalare all’autorità giudiziaria o al responsabile della propria azienda un episodio di pericolo sul posto di lavoro, di danno ambientale, di illecite operazioni, di corruzione, ecc.

Con la vigenza della legge, il soggetto che segnalerà l’irregolarità sarà più garantito. La tutela riguarderà anche il settore privato.

Dopo la segnalazione il lavoratore non potrà essere sanzionato, demansionato, licenziato, trasferito, sottoposto ad altre misure di ritorsione e sarà vietato rivelarne l’identità.

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 331 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

L’utilizzo dell’ esonero contributivo nei casi di cambio di appalto [Min. Lavoro]

Il Ministero del Lavoro, per il tramite del sottosegretario Luigi Bobba, ha risposto alla Commissione Lavoro della Camera, ad una interrogazione presentata presentata da alcuni onorevoli (n. 5-05828), in merito all’utilizzo

Comunicazioni obbligatorie – disponibili i dati del primo trimestre 2014

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali ha pubblicato, sul proprio sito internet, i dati relativi alle Comunicazioni obbligatorie telematiche (COT) effettuate dalle aziende ai Centri per l’Impiego per

Conferenza Stato-Regioni: Linee guida per la disciplina per il contratto di apprendistato professionalizzante

Via libera della Conferenza Stato-Regioni alle “Linee guida per la disciplina per il contratto di apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere”. L’accordo – sottoscritto in data 20 febbraio 2014 –

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento