La nostra azienda applica il CCNL Industria, assumendo un lavoratore che era già con noi nel periodo gennaio-settembre, ed al quale abbiamo già pagato i 100 euro quale welfare. Riassumendolo, dobbiamo riconoscere ulteriori 100 euro?

La nostra azienda applica il CCNL Industria, assumendo un lavoratore che era già con noi nel periodo gennaio-settembre, ed al quale abbiamo già pagato i 100 euro quale welfare. Riassumendolo, dobbiamo riconoscere ulteriori 100 euro?

Federmeccanica, nella guida operativa predisposta per il welfare aziendale, ha precisato che:” I valori del welfare sono riconosciuti un’unica volta nel periodo di competenza nel caso di lavoratori reiteratamente assunti o utilizzati con varie tipologie contrattuali (contratto a tempo determinato, somministrazione, ecc.) presso la medesima azienda.”

In considerazione di ciò, non va erogato nuovamente il welfare al lavoratore che ne ha già usufruito nell’anno 2017.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 556 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ho urgenza di incrementare l’ orario di un dipendente disabile per computarlo, attualmente è in malattia e non so quando rientra. ​ E’ possibile incrementare comunque l’ orario di lavoro?

Se il lavoratore disabile è in part-time, qualsiasi rimodulazione definitiva dell’ orario di lavoro deve essere condivisa ed accettata dal lavoratore, per cui se non rientra in azienda non può

Quali sono le attività stagionali esonerate dalla durata massima nei contratti a tempo determinato?

Quando la normativa sul contratto a tempo determinato (articoli dal 19 al 29 del D.L.vo 81/2015) parla di attività stagionali, fa riferimento alle attività previste dal decreto del Presidente della

E’ possibile stipulare tra il medesimo lavoratore e datore di lavoro un contratto di lavoro a tempo indeterminato part time e un contratto di lavoro intermittente ?

In tal caso si ritiene che la successiva o simultanea stipula di un contratto di lavoro intermittente unitamente ad un contratto part-time possa configurare una elusione della disciplina del part-time

1 Commento

  1. TERESA
    Gennaio 09, 16:00 Reply

    Buonasera, in novembre si discuteva sulla possibilità di applicare l’agevolazione della manovra 2018 anche alle aziende che assumevano a novembre 2017 con decorrenza dell’agevolazione da gennaio 2018.
    E’ stata confermata tale possiblità? Grazie mille

Lascia un commento