Ministero del Lavoro: cir. 17/2017 – il concetto di quinquennio e biennio mobile e relative modalità di calcolo

ministero-del-lavoroLa Direzione generale degli ammortizzatori sociali e incentivi all’occupazione, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha emanato la circolare n. 17 del 8 novembre 2017, con la quale esamina l’articolato afferente al concetto di quinquennio mobile e di biennio mobile, quali durate massime dei trattamenti di integrazione salariale di cui al decreto legislativo n. 148 del 14 settembre 2015, nell’applicazione della normativa in materia di CIGO/CIGS e Fondi di solidarietà.

La circolare definisce, pertanto, il concetto di quinquennio mobile e di biennio mobile e chiarisce le relative modalità di calcolo fornendo degli esempi pratici al riguardo.

Fonte: Ministero del Lavoro

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 331 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Senato, approvato in via definitiva la legge delega sul “Jobs Act”

Il Senato ha approvato in via definitiva, e senza apportare alcuna modifica al testo trasmesso dalla Camera, con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto, il ddl n. 1428-B recante “Deleghe

Licenziamento per il lavoratore trovato a fumare [cassazione]

Con sentenza n. 14481 del 10 luglio 2015, la Corte di Cassazione ha affermato la legittimità del licenziamento per giusta causa, comminato ad un lavoratore che non aveva rispettato il

Min.Lavoro: modifiche al T.U. Immigrazione apportate dalla Legge n. 9 / 2014

Con la circolare congiunta del 17 marzo 2014, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed il Ministero dell’Interno forniscono alcuni chiarimenti in merito alle modifiche apportate dal Decreto Legge

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento