E’ legittimo il licenziamento del dipendente disabile per superamento del periodo di comporto ?

image_pdfimage_print

La risposta è positiva a meno che le assenze per malattia siano la conseguenza di un comportamento del datore di lavoro che ha assegnato il dipendente a mansioni non compatibili con la disabilità (Cass., n. 17720/2011).

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

L’obbligo di compenso è previsto per tutti i tipi di tirocini?

No, l’indennità di partecipazione è obbligatoria esclusivamente per i c.d. tirocini extra-curriculari, cioè quelli previsti al di fuori di un piano di studi. Quelli, per intenderci, che vanno comunicati al

L’ispettorato del lavoro in data 24/07/2015 ha verbalizzato un lavoratore a nero immediatamente regolarizzato con unilav è possibile dopo la regolarizzazione godere della legge 190/2014?

No, in quanto l’esonero contributivo può essere richiesto esclusivamente nel caso in cui l’assunzione avvenga senza alcun obbligo normativo o contrattuale. In questo caso, a monte dell’assunzione del lavoratore, vi

Posso inviare in distacco un tirocinante?

Il tirocinio deve essere effettuato secondo le modalità previste dalla convenzione e dal relativo piano formativo. L’eventuale invio del tirocinante presso un’altra azienda deve essere previsto dai documenti suindicati, deve

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento