Pensione prima dei 67 anni: possibile slittamento al 2019

Pensione prima dei 67 anni: possibile slittamento al 2019
image_pdfimage_print

Il presidente della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati, Cesare Damiano, torna a parlare della possibilità di innalzamento dell’età pensionabile, che potrebbe slittare da 66 anni e 7 mesi direttamente a 67 anni entro il 2019. Damiano è intervenuto dicendo: ”Noi lavoriamo all’idea di non far emanare dal Governo il decreto direttoriale dei ministeri del Lavoro e dell’Economia relativo all’innalzamento dell’età pensionabile a 67 anni a partire dal 2019”. Sottolinea ancora “la legge prevede che avvenga entro la fine dell’anno”.

“Con l’avvicinarsi della discussione parlamentare sulla legge di Bilancio si moltiplicano le proposte e le indiscrezioni giornalistiche” ribadisce, aggiungendo che “ci auguriamo che l’articolo del ‘Corriere della Sera’ di oggi che riferisce di una disponibilità del Governo a rimandare la decisione al 2018 trovi riscontro nella realtà”.

“Nel parere votato dalla Commissione Lavoro della Camera la scorsa settimana – prosegue il presidente della Commissione – abbiamo chiesto un rinvio a giugno 2018″.

Per quanto riguarda il Jobs Act, Damiano sottolinea “Su un altro fronte, quello dei licenziamenti una correzione di rotta sarebbe auspicabile: è vero che, dopo il Jobs Act, licenziare è più facile e conviene più dell’utilizzo degli ammortizzatori sociali”. Infatti, “Se non si interviene si moltiplicheranno casi come quello della Ericsson: licenziamenti collettivi senza ricorrere preventivamente all’uso della cassa integrazione al fine di alleviare il disagio e la disperazione dei lavoratori. Si tratta – conclude Damiano – di forme barbariche di relazioni industriali alle quali la legge deve porre un argine”.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

COMPONENTISTICA AUTO

Le ricadute occupazionali della vicenda Volkswagen non possono non preoccupare le aziende italiane, secondo il segretario della Fiom Maurizio Landini. “Ciò perchè – spiega il sindacalista – quasi la metà

MASTER IN DIGITAL HUMANITIES

Decolla il primo master italiano in Digital humanities, per formare data scientist in ambito culturale e artistico, frutto della collaborazione fra l’Università Cà Foscari di Venezia e Samsung Electronics. Oggi

MINISTERO DEL LAVORO: 100 TIROCINI FINALIZZATI ALL’ASSUNZIONE

Opportunità per 100 di tirocini formativi extracurriculari della durata di 6 mesi, anche in “mobilità geografica”, finalizzati all’assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante, per giovani iscritti al Programma Garanzia Giovani

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento