Istat: Pil corretto al rialzo ma la tendenza al risparmio delle famiglie peggiore degli ultimi 5 anni

Istat: Pil corretto al rialzo ma la tendenza al risparmio delle famiglie peggiore degli ultimi 5 anni
image_pdfimage_print

Il Prodotto interno lordo italiano nel primo trimestre è stato corretto verso l’alto, infatti il dato congiunturale è stato portato da +0,4% a 0,5%, invece, il periodo aprile-giugno ha visto i dati rivisti al ribasso, da 0,4% a 0,3%. L’Istat lo ha rilevato spiegando che queste correzioni si compensano, tanto che la crescita acquista per il 2017 resta la stessa (+1,2%).

L’indebitamento netto delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil nel secondo trimestre del 2017 è stato pari al 0,5%, in lieve peggioramento sul corrispondente trimestre del 2016 (0,4%).

La tendenza al risparmio delle famiglie del nostro Paese, cioè il rapporto tra quanto viene messo da parte e reddito lordo disponibile, nel secondo trimestre del 2017 è stato del 7,5%, con un decremento di 0,2 punti sul trimestre precedente e di 1,5 punti in relazione a quest’anno. Si tratta del dato peggiore dalla fine del 2012. In termini congiunturali, la flessione, evidenzia l’Istat, “deriva da una crescita della spesa per consumi finali più sostenuta rispetto a quella registrata per il reddito”.

Il potere d’acquisto delle famiglie, ovvero il reddito reale, nel secondo trimestre del 2017 è rimasto fermo rispetto al trimestre precedente, mentre è sceso dello 0,3% su base annua. L’Istat spiega come il dato risenta della “risalita dell’inflazione”.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

ISTAT: 2,2 MLN FAMIGLIE JOBLESS

In Italia 2,2 milioni di famiglie vivono senza redditi da lavoro. E’ il dato relativo al 2015 che emerge dall’ultimo rapporto annuale dell’Istat. Le famiglie “jobless” sono passate dal 9,4%

Confindustria,Boccia: “serve un grande piano di inclusione peri i giovani”

Il Check-Up Mezzogiorno di metà anno presentato da Confindustria e Srm, Centro studi del Gruppo Intesa Sanpaolo, rileva che continua, trainata dalle imprese, la risalita del Mezzogiorno. Secondo il report

Il report Economic Outlook dell’Ocse vede l’Italia in netta ripresa

Diffuso dall’Ocse il report “ Economic Outlook ” e nel capitolo dedicato all’Italia si legge: “la ripresa si sta allargando agli investimenti e alle esportazioni” grazie a consumi privati che

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento