Misure antinfortunistiche non predisposte e responsabilità penale [Cassazione]

cassazioneCon sentenza n. 35757 del 20 luglio 2017, la Corte di  Cassazione penale ha affermato che, in caso di condanna di un responsabile per la mancata installazione di misure antinfortunistiche, i  precedenti penali a carico dell’imputato non precludono l’accoglimento  della causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto come previsto dall’art. 131-bis, comma 1, del codice penale, in quanto vanno tenute distinte le valutazioni sulla personalità del reo da quelle concernenti il carattere offensivo della condotta.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Lavoratori stagionali: circolare su condizioni d’ingresso e soggiorno

Con la circolare n. 37 del 16 dicembre 2016, la Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali fornisce indicazioni in merito

Licenziamento lavoratrice madre: arriva la sentenza della Cassazione

Con la sentenza 475/16, depositata ieri, la Cassazione si pronuncia sul regime sanzionatorio applicabile prima della Riforma Fornero (legge 92/2012) al licenziamento intimato alla lavoratrice madre durante il periodo tra

Consulta: illegittimo il prelievo dalle Casse di previdenza dei professionisti

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 7 depositata l’11 gennaio 2017, ha dichiarato la illegittimità costituzionale dell’art. 8, comma 3, decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95 (introdotta dall’ex Governo Monti),

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento