Ape social: i dati definitivi contano 66 mila domande

Ape social: i dati definitivi contano 66 mila domande

L’Istituto di previdenza sociale fa sapere che al 15 Luglio, giorno della scadenza per la richiesta dell’ Ape social e al pensionamento anticipato per i lavoratori precoci, le domande sono state 66.409. L’Inps dichiara, più precisamente, che sono arrivate 39.777 richieste per l’indennità di Ape social e 26.632 per i lavoratori precoci. E’ stato così superato il tetto previsto per quest’anno, pari a 60.000 unità.

L’ente previdenziale spiega più dettagliatamente che il maggior numero di domande è stato presentato in Lombardia (11.048), seguita dal Veneto (6.701), dalla Sicilia (5.608), dal Piemonte (5.568), dall’Emilia Romagna (4.865), dal Lazio (4.594) e dalla Toscana (4.566). La tipologia di aventi diritto più rappresentata è quella dei lavoratori disoccupati con 34.530 domande, seguiti dagli addetti alle mansioni difficoltose (15.030).

Per quanto concerne la distribuzione per genere, le donne che hanno presentato la domanda per la certificazione per l’Ape sociale sono state 11.668, contro le 28.109 degli uomini. Le domande per la certificazione per lavoro precoce, invece, sono state presentate da 22.900 uomini e da 3.732 donne.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

PERSI 11 MILIONI DI POSTI

Sono più di 11 milioni i posti di lavori persi nel mondo dal 2008. A lanciare l’allarme il report di Hays ed Oxford Economics. L’analisi esamina i mercati del lavoro

Cassazione: mancata certificazione della visita medica

Con sentenza n. 51907 del 6 dicembre 2016, la terza Sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che con le modificazioni nella legge n. 98 del decreto legge n.

TOSCANA: FORMAZIONE PER OSS

Gli allievi degli istituti scolastici toscani per ‘Tecnico dei servizi socio sanitari’ potranno avere anche la qualifica di ‘Operatore socio sanitario’. L’avvio sperimentale di questo percorso formativo aggiuntivo è frutto

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento