Una mia collega segue dei corsi di formazione on line. Le viene rilasciata una ricevuta di pagamento sulla quale è…

Una mia collega segue dei corsi di formazione on line. Le viene rilasciata una ricevuta di pagamento sulla quale è…

Una mia collega segue dei corsi di formazione on line. Le viene rilasciata una ricevuta di pagamento sulla quale è specificato il corso frequentato. Secondo Lei, questi corsi possono rientrare nel welfare PDR e quindi l’azienda può rimborsarli? Personalmente direi di sì, ma vorrei anche un suo parere in merito.

No è possibile, in quanto il rimborso delle somme pagate dal dipendente per “servizi di educazione e istruzione” deve riguardare servizi usufruiti dai familiari del dipendente e non da quest’ultimo.
L’articolo di riferimento è il 51, comma 2, lettera f-bis) del TUI: “le somme, i servizi e le prestazioni erogati dal datore di lavoro alla generalità dei dipendenti o a categorie di dipendenti per la fruizione, da parte dei familiari indicati nell’articolo 12, dei servizi di educazione e istruzione anche in età prescolare, compresi i servizi integrativi e di mensa ad essi connessi, nonché per la frequenza di ludoteche e di centri estivi e invernali e per borse di studio a favore dei medesimi familiari;”

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 502 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Come posso sapere quali agevolazioni sono legate al de minimis, al fine di calcolare il massimale di 200mila euro in 3 anni?

So che, come azienda, nel richiedere le agevolazioni devo rispettare il de minimis, nel limite massimo di 200mila euro in 3 anni. Ma come faccio a sapere quali agevolazioni sono

Abbiamo previsto, nel nostro CCNL, dei permessi retribuiti (non istituzionalizzati dal CCNL) che potrebbero portare allo sgravio contributivo previsto dal Decreto sulla conciliazione vita-lavoro del 12 settembre 2017?

Prima di richiedere le agevolazioni previste dal DM 12 settembre 2017, l’azienda deve verificare i seguenti requisiti fondamentali previsti dalla norma: Si deve trattare di Contratti aziendali sottoscritti e depositati

L’ apprendistato di alta formazione è operativo?

Per la piena operatività dell’ apprendistato di alta formazione vi è bisogno della regolamentazione da parte della Regione. Qualora la Regione non predisponga una normativa ad hoc per

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento