fbpx

Produzione industriale in aumento a Maggio

Produzione industriale in aumento a Maggio

I dati di Maggio dimostrano che la produzione industriale è in crescita. L’indice destagionalizzato registra, infatti, un incremento dello 0,7% rispetto ad aprile. Nella media del trimestre marzo-maggio 2017 la produzione è aumentata dello 0,2% in rapporto ai tre mesi precedenti. Con una correzione per gli effetti di calendario, a maggio 2017 l’indice è aumentato tendenzialmente del 2,8% (i giorni lavorativi sono stati 22 come a maggio 2016). Nella media dei primi cinque mesi dell’anno la produzione è aumentata dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E’ quanto emerge dalle rilevazioni diffuse oggi dall’ Istat.

L’indice destagionalizzato mensile registra variazioni congiunturali positive nei comparti dei beni strumentali (+2,3%) e dei beni di consumo (+0,2%); fanno registrare, invece, variazioni negative l’energia (-1,0%) e i beni intermedi (-0,4%). In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano a maggio 2017 variazioni positive in tutti i comparti; aumentano in modo significativo i beni strumentali (+5,9%) e, in misura leggermente minore, i beni di consumo (+2,5%), l’energia (+1,0%) e i beni intermedi (+0,4%).

Per quanto riguarda i settori di attività economica, a maggio 2017 i settori che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fabbricazione di mezzi di trasporto (+7,3%), delle altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+6,7%) e della fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (+5,0%).

Le diminuzioni maggiori si registrano nei settori della attività estrattiva (-18,8%), della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (-5,0%) e della industria del legno, della carta e stampa (-0,6%).

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

APPALTI: REALACCI, SI CAMBIA DAVVERO

(ANSA) – ROMA, 14 GEN- “Approvata finalmente in via definitiva la legge delega su riforma degli appalti e concessioni. Un traguardo raggiunto grazie a un lavoro lungo e positivo realizzato

BOOM DEI VOUCHER AL SUD

Nei primi sette mesi del 2015 sono stati venduti 61.933.279 voucher destinati al pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio, del valore nominale di 10 euro, con un incremento del 73%,

Inapp: occupazione sopra 80% con laurea e corsi post-laurea

Un elevato investimento nell’istruzione migliora le prospettive occupazionali dei giovani nell’ingresso al mercato del lavoro, e questo accade a prescindere dall’area di studio svolta e dal titolo di studio. Infatti,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.