Produzione industriale in aumento a Maggio

Produzione industriale in aumento a Maggio
image_pdfimage_print

I dati di Maggio dimostrano che la produzione industriale è in crescita. L’indice destagionalizzato registra, infatti, un incremento dello 0,7% rispetto ad aprile. Nella media del trimestre marzo-maggio 2017 la produzione è aumentata dello 0,2% in rapporto ai tre mesi precedenti. Con una correzione per gli effetti di calendario, a maggio 2017 l’indice è aumentato tendenzialmente del 2,8% (i giorni lavorativi sono stati 22 come a maggio 2016). Nella media dei primi cinque mesi dell’anno la produzione è aumentata dell’1,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. E’ quanto emerge dalle rilevazioni diffuse oggi dall’ Istat.

L’indice destagionalizzato mensile registra variazioni congiunturali positive nei comparti dei beni strumentali (+2,3%) e dei beni di consumo (+0,2%); fanno registrare, invece, variazioni negative l’energia (-1,0%) e i beni intermedi (-0,4%). In termini tendenziali gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano a maggio 2017 variazioni positive in tutti i comparti; aumentano in modo significativo i beni strumentali (+5,9%) e, in misura leggermente minore, i beni di consumo (+2,5%), l’energia (+1,0%) e i beni intermedi (+0,4%).

Per quanto riguarda i settori di attività economica, a maggio 2017 i settori che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fabbricazione di mezzi di trasporto (+7,3%), delle altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+6,7%) e della fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (+5,0%).

Le diminuzioni maggiori si registrano nei settori della attività estrattiva (-18,8%), della fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (-5,0%) e della industria del legno, della carta e stampa (-0,6%).

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

UNICREDIT ASSUME PER DIVERSI PROFILI

UniCredit, azienda leader nel settore bancario e finanziario ricerca 150 profili. Le posizioni aperte sono rivolte a candidati che abbiano conseguito la laurea di I o II livello in materie economiche,

JUNCKER, TROPPI DISOCCUPATI

La crisi economica in Europa non è ancora finita, e lo sarà solo quando sarà stata raggiunta la piena occupazione. Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, nel suo discorso

Almaviva: nuovo incontro fissato per il 27 Ottobre

Il prossimo 27 ottobre si terrà un nuovo incontro tra governo, parti sociali e Almaviva in relazione all’annunciata chiusura dei siti di Napoli e Roma e i conseguenti 2.511 licenziamenti

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento