Confindustria : trend positivo della produzione

Confindustria : trend positivo della produzione
image_pdfimage_print

Il Centro studi di Confindustria rileva che nel mese di Giugno il trend della produzione è positivo. Il CsC dice che c’è stato un aumento percentuale dello 0,4 % della produzione, che segue un altro aumento sempre dello 0,4 del mese precedente. Guardando il trimestre complessivo l’aumento sale allo 0,6 ed è un dato molto positivo se si pensa che l’ultimo trimestre del 2016 ha registrato un calo di 0,3 punti percentuali. Di conseguenza il terzo trimestre eredita una variazione congiunturale di 0,6%.

Un tendenza positiva, come mostra l’indagine sulla produzione industriale diffusa ieri dal Csc, che, stando alle stime degli operatori, dovrebbe proseguire anche nei mesi a venire. Se si osservano i dati di quest’anno in riferimento al 2016, la produzione, al netto del diverso numero di giornate lavorative, è avanzata in giugno del 3,2% rispetto a giugno del 2016; in maggio si era avuto un progresso del 2,4% sullo stesso mese dell’anno scorso. Gli ordini in volume sono cresciuti dell’1,0% in giugno su maggio ( 1,7% su giugno 2016), quando erano aumentati dello 0,6% su aprile ( 2,0% sui dodici mesi).

La nota del CsC, dunque, permette agli operatori del settore manifatturiero di prevedere stime molto positive dell’andamento dell’attività anche per i mesi estivi. L’indicatore di fiducia, da un’indagine effettuata dall’ Istat,  è salito in giugno a 107,3 ( o,4 punti su maggio), sostenuto da un netto miglioramento dei calcoli sulle condizioni attuali. Inoltre il saldo dei giudizi sugli ordini totali è aumentato di 1,5 punti, spinto da entrambe le componenti ( 3,2 quella interna e 5,3 quella estera); 1,9 il saldo relativo alla produzione. Il livello della fiducia nel 2 trimestre è superiore di 1,2 punti rispetto a quello medio del primo.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

ATM ASSUME PER DIVERSI PROFILI

ATM, Azienda Trasporti Milanesi, è alla ricerca di personale per integrare il proprio organico, l’azienda fornisce la mobilità a 2,4 milioni di abitanti, con una rete di servizi che da tutta la città di

COLAP: JOBS ACT LAVORO AUTONOMO VA MIGLIORATO

L’obiettivo del Jobs Act del lavoro autonomo deve essere “una iniezione di competitività per il lavoro autonomo che riesca a incentivare l’apertura di nuove partite Iva (incidendo sulla occupabilità) e

CONFASSOCIAZIONI INTERNATIONAL, SPORTELLO FONDI UE

Uno sportello per condividere in rete le opportunità offerte per professionisti e manager, dai fondi Ue. E’ quello messo in campo da Confassociazioni. “Grazie all”Entrepreneurship 2020 action plan’ -dice Enrico

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento