Rivalutazione del minimale e del massimale di rendita a decorrere dal 1° luglio 2014

image_pdfimage_print

Il decreto ministeriale 10 giugno 20142 rivaluta le prestazioni economiche erogate dall’Istituto nel settore industriale con decorrenza 1° luglio 2014 e stabilisce il minimale e il massimale di rendita nelle misure di € 16.163,70 e di € 30.018,30.
Sulla base di tali importi, si aggiornano i limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi, riportati nella circolare 21/20143, da variare secondo la rivalutazione delle rendite.

A seguire la circolare INAIL n. 37 del 1° Settembre 2014 sulla Rivalutazione del minimale e del massimale di rendita a decorrere dal 1° luglio 2014 – Limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi.

Visualizza Circolare INAIL a schermo intero |

Visualizza Circolare INAIL a schermo intero |

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Cassazione: comunicazione estesa per i licenziamenti collettivi

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 17234 del 22 agosto 2016, ha ritenuto illegittimo il licenziamento collettivo di un’impresa che, in assenza della RSU e della RSA, aveva inviato

Cassazione: assenza dal servizio con timbratura del cartellino

Con sentenza n. 17637 del 6 settembre 2016, la Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento di un dipendente dell’ASL che, dopo aver registrato la propria presenza timbrando il cartellino marca tempo, si era

Interpello del Ministero del Lavoro : Lavoro intermittente e addetto call-center

La Direzione Generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con interpello n. 10 del 25 marzo 2014, ha risposto ad un quesito del Consiglio Nazionale dell’Ordine

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento