Rivalutazione del minimale e del massimale di rendita a decorrere dal 1° luglio 2014

image_pdfimage_print

Il decreto ministeriale 10 giugno 20142 rivaluta le prestazioni economiche erogate dall’Istituto nel settore industriale con decorrenza 1° luglio 2014 e stabilisce il minimale e il massimale di rendita nelle misure di € 16.163,70 e di € 30.018,30.
Sulla base di tali importi, si aggiornano i limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi, riportati nella circolare 21/20143, da variare secondo la rivalutazione delle rendite.

A seguire la circolare INAIL n. 37 del 1° Settembre 2014 sulla Rivalutazione del minimale e del massimale di rendita a decorrere dal 1° luglio 2014 – Limiti di retribuzione imponibile per il calcolo dei premi assicurativi.

Visualizza Circolare INAIL a schermo intero |

Visualizza Circolare INAIL a schermo intero |

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

No al recesso se il dipendente è riammesso dopo il comporto [cassazione]

Il datore di lavoro non può licenziare il lavoratore riammesso in azienda dopo il periodo di comporto. L’autorizzazione alla ripresa dell’attività lavorativa configura, infatti, una manifestazione implicita della volontà di

Spazi molto ridotti per l’irrilevanza penale del Falso in Bilancio

È imminente la pubblicazione del decreto legislativo recante “disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto” che dà attuazione alla legge delega 28 aprile 2014, n. 67

Corte di Giustizia UE: necessario il DURC per partecipare a gare d'appalti

Con sentenza relativa alla causa C-199/15 depositata il 10 novembre 2016, la Corte Europea di Giustizia ha affermato che è compatibile con la normativa comunitaria (art. 45 della direttiva 2004/18/CE)

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento