Garanzia Giovani: report settimanale positivo

Garanzia Giovani: report settimanale positivo
image_pdfimage_print

Il piano europeo per  la disoccupazione giovanile, chiamato “ Garanzia Giovani “, prosegue il suo un momento di crescita quasi esponenziale. Il numero dei giovani presi in carico o che hanno usufruito di una concreta opportunità previste nel programma è in netta ascesa. I numeri del report settimanale del progetto parlano chiaro: al 28 giugno, giorno dell’uscita dell’ultimo aggiornamento, i presi in carico sono 956.388, quindi un incremento di 2541 unità rispetto alla settimana precedente; tra questi ci sono poi 510.151 a cui è stata proposta almeno una misura del programma, 954 in più rispetto alla settimana precedente.

 I numeri dalla fine della fase 1 (31 Dicembre 2015) sono addirittura entusiasmanti, con un incremento del 65,3% dei presi in carico e del 99,2% di quelli a cui è stata proposta concretamente una misura del programma. Aumenta anche il numero delle registrazioni totali, che al netto delle cancellazioni, sono di 1.185.759 circa l’86% in più rispetto alla fine della fase 1.

Rispetto al 31 Dicembre 2015 l’incidenza dei giovani registrati al netto delle cancellazioni sul totale dei registrati passa dall’86,2% all’86% (-0,2%); l’incidenza dei giovani presi in carico sui giovani registrati al netto delle cancellazioni passa dal 73% all’80,7% (+7,7%); l’incidenza dei soggetti cui è stata proposta una misura del programma sui giovani presi in carico passa dal 44,2% al 53,3% (+9,1%).

Quanto a “Crescere in Digitale”, progetto promosso dal Ministero del Lavoro insieme con Google ed Unioncamere, a 94 settimane dal lancio sono 99.393 i giovani iscritti attraverso la piattaforma www.crescereindigitale.it. Le imprese che hanno aderito al progetto sono 6.222, disponibili ad accogliere 8.880 tirocinanti. Da sottolineare che le imprese che decideranno di assumere il giovane al termine del tirocinio potranno beneficiare di incentivi fino a 8.060 euro.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

JOB ACT E IEFP

I percorsi previsti dal sistema di Istruzione e Formazione professionale sono fondamentali nell’ambito della strategia perseguita dal Governo per migliorare il rapporto tra mondo educativo e delle imprese. Il sottosegretario

INPS: modifiche di accesso ai servizi telematizzati

Con il messaggio n. 4590 del 16 novembre 2016, l’Inps, ha comunicato la modifica delle modalità operative, relativamente alla richiesta ed attivazione PIN per i cittadini di accesso ai servizi telematizzati,

Visco: “Prosegue la ripresa, si continui con le riforme"

“In Italia la ripresa economica non si è interrotta ma rimane stentata. Dopo la battuta di arresto del secondo trimestre, l’attività dovrebbe essere tornata a crescere lievemente nel terzo come

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento