Istat: a Giugno l’ inflazione rallenta di 0,1%

Istat: a Giugno l’ inflazione rallenta di 0,1%

L’ inflazione nel mese di Giugno secondo l’Istat rallenta ancora. L’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale (NIC), ad esclusione dei tabacchi, è calato dello 0,1 su base mensile e registra, però, un aumento dell’ 1,2% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

 I dati ricavati dalle stime preventive diffuse dall’ Istat, che delineano, quindi, un rallentamento dell’inflazione dovuto unicamente alle componenti merceologiche i cui prezzi presentano maggiore volatilità e, in particolare, agli alimentari non lavorati e agli energetici non regolamentati, che rallentano rispetto al mese precedente (rispettivamente +1,3% da +3,8% i primi e +3,0% da +6,8% i secondi). A moderare il rallentamento i prezzi dei Servizi relativi ai trasporti, che accelerano nuovamente (+4,1% da +3,2% di maggio).

“Pertanto, l'”inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, sale di due decimi di punto percentuale (+0,9% da +0,7% di maggio)”- dice l’Istat – “mentre quella al netto dei soli Beni energetici si attesta allo 0,9% (da +1,0% del mese precedente).

La lieve diminuzione su base mensile dell’indice generale è dovuta principalmente ai ribassi dei prezzi dei Beni alimentari non lavorati (-2,0%), in particolare di frutta e verdura, e degli Energetici non regolamentati (-1,5%), i cui effetti sono in larga parte bilanciati dall’aumento dei prezzi dei Servizi relativi ai trasporti (+1,1%) e dalla sostanziale stabilità delle altre tipologie di prodotto.”

L’istituto poi fa il punto anche su per l’intero 2017 – “Su base annua rallenta la crescita dei prezzi dei beni con una diminuzione di sette decimi di punto percentuale (+0,9% da +1,6% di maggio), mentre accelera, seppur di poco, il tasso di crescita dei prezzi dei servizi (+1,5% dal +1,4%). Di conseguenza, a giugno il differenziale inflazionistico tra servizi e beni torna positivo e pari a +0,6 punti percentuali. I prezzi dei beni alimentari, per la cura della casa e della persona calano dello 0,7% su base mensile e aumentano dello 0,7% su base annua (era +1,6% a maggio)”.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

MINISTERO DEL LAVORO: 100 TIROCINI FINALIZZATI ALL’ASSUNZIONE

Opportunità per 100 di tirocini formativi extracurriculari della durata di 6 mesi, anche in “mobilità geografica”, finalizzati all’assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante, per giovani iscritti al Programma Garanzia Giovani

VIETATO SPIARE SU SKYPE

Il datore di lavoro non può spiare le conversazioni Skype dei dipendenti. Il contenuto di comunicazioni di tipo elettronico o telematico, scambiate dai dipendenti nell’ambito del rapporto di lavoro, gode

MISE: finanziamenti per l’ artigianato digitale

Il Ministro dello Sviluppo Economico ha emanato, in data 27 settembre 2016, il Decreto direttoriale con le modalità per la presentazione delle richieste di erogazione delle agevolazioni per i programmi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento