Rassegna stampa del 21 Giugno 2017

Rassegna stampa del 21 Giugno 2017

 

A seguire le migliori notizie selezionate per voi dai quotidiani  in edicola oggi, il servizio è offerto in collaborazione con Assolavoro.

Ecco gli articoli in evidenza oggi:

  • Lavoro occasionale con notifica all’Inps
  • Il super manager licenziato «È capace e crea profitti ma è troppo autoritario»
  • Forum – Antidoti e proposte contro l’incubo dell’Italia a due velocità
  • Allianz fa sul serio Alternanza scuola-lavoro per i 17enni
  • L’intervento. Regolare gli scioperi per fermare il disordine
  • Scuola-lavoro. Allianz importa in Italia il modello tedesco
  • «Per la non autosufficienza un fondo unico presso l’Inps»
  • Pensioni, quattordicesima ricca – Quattordicesima, 30% in più
  • Welfare, gap da ridurre
  • Si ai micro-contratti occasionali
  • Per gli orafi accordo nel segno del welfare – Gli orafi investono sul welfare
  • La spending review frutta 3,5 miliardi ma è ancora poco
  • Il made in Italy avanza del 4% l’anno – «Made in Italy» con il piede sull’acceleratore
  • Nel 2017 effetto spending da 30 miliardi, arriva la stretta sui ministeri – Nel 2017 «effetto spending» da 30 miliardi
  • C’è taglio e taglio: ora le partecipate

Leggi la rassegna stampa

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Rassegna stampa del 6 Agosto 2020

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in

Rassegna stampa del 2 Luglio 2020

Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli in

Rassegna stampa del 23 Maggio 2019

  Di seguito le migliori news scelte per voi dai quotidiani in edicola oggi. Un servizio a cura della redazione di Job Opinion Leader  in collaborazione con Assolavoro. Ecco gli articoli

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento