fbpx

Welfare CCNL metalmeccanici

Welfare CCNL metalmeccanici

Il Welfare , dell’ammontare di 100 euro, da erogare ai dipendenti di aziende metalmeccaniche, si dovrà riconoscere, in virtù dell’articolo 17 del contratto collettivo nazionale, anche ai lavoratori somministrati. I requisiti che dovranno possedere sono ,ad esempio, rapporto a termine con 3 mesi di anzianità, non in aspettativa non retribuita, abbiano superato il periodo di prova,ecc. Tutto ai sensi dell’articolo 35 del Dlvo 81/2015. L’azienda non erogherà il welfare direttamente ai lavoratori, ma dovrà esclusivamente comunicare all’Agenzia di Somministrazione la scelta del welfare e il mese nel quale si sceglie di provvedere all’assegnazione. L’onere ,quindi, dell’acquisto e del successivo inoltro al lavoratore somministrato saranno a carico dell’Agenzia.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Eurostat: la stima degli inattivi

L’ Eurostat ha stimato che nel 2016 l’esercito che compone i cosiddetti inattivi ammonta a circa 89 milioni di persone, di questi circa 70 milioni non hanno desiderio di trovarlo. Un

Morando – «Lavoro, al Sud meno tasse per chi assume. La Campania, prima in Italia, ha fatto una scelta lungimirante…»

Il governo lavora a una «corsia preferenziale» per ridurre il costo del lavoro nel Mezzogiorno. Lo annuncia il viceministro dell’Economia Enrico Morando, che poi rilancia per il Sud: «Sfruttare al

MISE: 711 STARTUP INNOVATIVE IN 2015, 289 MLN DI FINANZIAMENTI

Sono 711 le startup innovative destinatarie di finanziamenti bancari facilitati dall’intervento del Fondo di Garanzia per le Pmi, per un totale di oltre 289 milioni (di cui l’importo garantito è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.