Welfare CCNL metalmeccanici

Welfare CCNL metalmeccanici
image_pdfimage_print

Il Welfare , dell’ammontare di 100 euro, da erogare ai dipendenti di aziende metalmeccaniche, si dovrà riconoscere, in virtù dell’articolo 17 del contratto collettivo nazionale, anche ai lavoratori somministrati. I requisiti che dovranno possedere sono ,ad esempio, rapporto a termine con 3 mesi di anzianità, non in aspettativa non retribuita, abbiano superato il periodo di prova,ecc. Tutto ai sensi dell’articolo 35 del Dlvo 81/2015. L’azienda non erogherà il welfare direttamente ai lavoratori, ma dovrà esclusivamente comunicare all’Agenzia di Somministrazione la scelta del welfare e il mese nel quale si sceglie di provvedere all’assegnazione. L’onere ,quindi, dell’acquisto e del successivo inoltro al lavoratore somministrato saranno a carico dell’Agenzia.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

OCCUPAZIONE, PER PADOAN SEGNALI POSITIVI

12 mesi fa non c’era da aspettarselo, anche se tutti ci speravano fortemente. Ma quelli che si leggono negli ultimi giorni sono chiari segnali di ripresa del mercato del lavoro:

Mercato digitale: 85 mila specialisti in più

In un periodo in cui l’innovazione tecnologica ed il mercato digitale fa registrare numeri da record, il rischio di rimanere al palo è veramente grande. Gli investimenti,comunque, sono ingenti e

RICHIESTI PASTICCERI E GELATAI

Torte e gelati continuano a riscuotere successo anche sotto il profilo occupazionale. Dal mondo delle gelaterie e pasticcerie emerge la necessità di avere altri 250 operatori qualificati: secondo la Fipe,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento