Jobs act autonomi e Smart working

Jobs act autonomi e Smart working
image_pdfimage_print

L’entrata in vigore del Jobs act degli autonomi e del lavoro agile, datato 14 giugno, con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale, inserisce nel nostro ordinamento giuridico delle protezioni sociali e incentivi per i lavoratori autonomi e per chi fa un lavoro che rientri nel concetto del cosiddetto “smart working”. Il testo andrà a regolamentare ,quindi,  sia protezioni sociali, come maternità e malattia, sia nuovi incentivi per i lavoratori autonomi, come la detassazione delle spese per la formazione. Il Governo dovrà poi, entro un anno dalla pubblicazione, individuare funzioni della Pubblica amministrazione da affidare agli esponenti dei vari ordini e collegi, e abilitare Casse di previdenza private per attivare servizi di welfare integrativi. Per il cosiddetto “smart working” o lavoro agile, si prendono in considerazione tutti quei nuovi aspetti del lavoro autonomo che ha come assunto la flessibilità sia di orari lavorativi che di spazio preposto al lavoro stesso (attuato al di fuori dell’azienda) e che prevede l’obbligo di mettere per iscritto il “diritto alla disconnessione”, cioè il momento in cui il PC ed il telefonino di servizio verranno spenti.

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

ETICA E LEGALITÀ PROTAGONISTI AL FESTIVAL DEL LAVORO

“L’etica e la legalità saranno il fil rouge di questa edizione. Presenteremo, infatti, una pubblicazione realizzata con il dicastero della Famiglia e del Lavoro dello Stato del Vaticano sui temi

AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO SU TERREMOTO

“Purtroppo, ci troviamo a dover riflettere su questioni di vitale importanza solo dopo che avvengono eventi dai risvolti così tragici come il recente terremoto. Non si parla mai di prevenzione

AL VIA VERTENZA GAS-ACQUA, +128 EURO IN BUSTA PAGA LA RICHIESTA

Al via in Confindustria, le trattative per il rinnovo del contratto del settore gas-acqua che coinvolge oltre 48.000 lavoratori e circa 600 imprese.Sul tavolo la piattaforma unitaria di Filctem-Cgil, Femca-Cisl,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento