L’azienda ha deciso di porre fine al rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato di un lavoratore assunto in febbraio e con periodo di prova di 6 mesi tuttora in corso …

L’azienda ha deciso di porre fine al rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato di un lavoratore assunto in febbraio e con periodo di prova di 6 mesi tuttora in corso …
image_pdfimage_print

L’azienda ha deciso di porre fine al rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato di un lavoratore assunto in febbraio e con periodo di prova di 6 mesi tuttora in corso. La motivazione è riferibile essenzialmente all’inadeguatezza professionale mostrata in questo primo scorcio del periodo di prova. È possibile procedere al licenziamento oppure bisogna aspettare la fine della prova per licenziamento per mancato superamento di quest’ultima?

Il Lavoratore assunto in prova non ha il diritto a lavorare l’intero periodo di prova. Ha il diverso diritto a che il periodo di esperimento sia stato congruo, nel senso che abbia avuto una durata ed uno svolgimento sufficienti per assolvere alla sua funzione. Ne consegue che, se il datore di lavoro matura sufficienti e seri elementi negativi di giudizio, prima dello scadere del periodo, non ha l’obbligo di farlo terminare.
Affinché il licenziamento per mancato superamento del patto di prova sia valido, occorre verificare questi elementi:

  • • sia stato sottoscritto prima dell’inizio della prestazione;
  • • contenga una descrizione delle mansioni (se non descritte nel contratto collettivo), in modo da rendere chiaro ed oggettivo l’oggetto della prova;
  • • durante la prova il lavoratore sia stato effettivamente adibito alle mansioni per cui è stato assunto (non ad altre).

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

Ci sono limitazioni per il distacco di un apprendista?  Nel caso sia possibile la 'motivazione' deve avere caratteristiche particolari?

Le risposte ai 2 quesiti: L’apprendista, di massima, può essere distaccato presso altra azienda a queste condizioni, che si possono verificare in alternativa: Sia un periodo limitato di tempo (uno/due

Nel caso di conversione del premio di risultato in welfare, posso richiedere il rimborso delle spese scolastiche relative al solo anno 2018 o anche ad anni precedenti?

L’Agenzia delle Entrate, nella circolare n. 5/E/2018, ha chiarito che i rimborsi, le cui finalità rientrano tra quelle previste alle lettere f-bis) ed f-ter) del comma 2, dell’articolo 51 del

Un'azienda che ha effettuato licenziamenti collettivi può inserire lavoratori somministrati?

L’articolo 32 del DLvo 81/2015 stabilisce “il divieto del contratto di somministrazione di lavoro …. b) presso unità produttive nelle quali si è proceduto, entro i 6 mesi precedenti, a

1 Commento

  1. Francesca
    giugno 29, 14:16 Reply

    desideravo porre un quesito, in merito al licenziamento per non avere superato il periodo di prova e le conseguenze sull’agevolazioni Bonus e precisamente:
    – il lavoratore dà licenziare era assunto con tale agevolazione accolta, ma non ancora utilizzata. Si può utilizzarla per il periodo relativo?
    – dopo tale licenziamento, l’azienda si vede preclusa la possibilità di poter godere in futuro della predetta agevolazione?
    grazie e buon lavoro

Lascia un commento