In caso di licenziamento per soppressione del posto di lavoro di un ragazzo ex apprendista assunto il 1° marzo 2014, devo obbligatoriamente espletare il tentativo di conciliazione previsto dalla Fornero?

In caso di licenziamento per soppressione del posto di lavoro di un ragazzo ex apprendista assunto il 1° marzo 2014, devo obbligatoriamente espletare il tentativo di conciliazione previsto dalla Fornero?
image_pdfimage_print

L’obbligatorietà del tentativo di conciliazione, preventivo al licenziamento, è richiesto esclusivamente qualora l’azienda sia in tutela reale (sopra i 15 dipendenti) e qualora il lavoratore sia stato qualificato prima del 7 marzo 2015. In caso di qualificazione dopo tale data, il contratto a tempo indeterminato passa a tutele crescenti, senza l’obbligo del tentativo di conciliazione preventivo.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Trasformazione a t.indeterminato di lavoratori assunti da liste di mobilità ma con precedente rapporto a tempo indeterminato: spetta solamente il contributo pari al 50% e non l’incentivo di € 8060 ?

Se il precedente rapporto a tempo indeterminato, con il lavoratore assunto dalle liste di mobilità, è terminato da più di 6 mesi, alla trasformazione del TD si ha diritto: al

Nel contratto intermittente, oltre a fare la comunicazione all’ispettorato del lavoro, devo fare una comunicazione scritta anche al lavoratore ogni qualvolta viene chiamato?

Non esiste una disposizione di legge che prevede questa comunicazione al lavoratore. Può essere una informativa utile per avvalorare

In materia di provvedimenti disciplinari cosa si intende con la frase che “ il codice disciplinare deve essere affisso in luogo accessibile a tutti ”?

E’ il principio del “nullum crimen sine lege” rapportato alle procedure disciplinari. Ciò significa che il codice (o le norme del CCNL che regolamentano la materia) debbono essere affisse nel momento

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento