Ho una azienda che lavora in modo discontinuo, come faccio senza i voucher?

Ho una azienda che lavora in modo discontinuo, come faccio senza i voucher?
image_pdfimage_print

Da sabato 17 marzo 2017 è vigente il Decreto Legge n. 25/2017 che abroga, dalla stessa data, il Lavoro Accessorio.

Viene lasciato un periodo transitorio, per i voucher acquistati in precedenza, che potranno essere utilizzati, per prestazioni di lavoro accessorio, entro il 31 dicembre 2017.

È previsto un disegno di legge che andrà a “ricostituire” il lavoro accessorio, ma, dalle prime indiscrezioni, riguarderà esclusivamente le famiglie.

Ad oggi, le alternative al lavoro accessorio sono: contratto intermittente o lavoro autonomo occasionale (art. 2222 c.c.). In entrambi i casi, vanno valutate nel concreto le modalità operative che l’azienda intende instaurare.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 454 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Un’azienda chiede la possibilità di variare ad un apprendista la mansione nel corso del periodo formativo. A questo punto ci chiedevamo quali adempimenti l’azienda deve predisporre perché la variazione non comporti alcun rischio per l’azienda e per il lavoratore.

Ritengo che la modifica possa avvenire esclusivamente rivedendo il Piano formativo individuale previsto per l’apprendista e semprechè il periodo di apprendistato già fruito non sia “evidente”. Dopodiché, per avere un imprimatur

È vero che si può percepire la NASpI solo per 6 mesi?

  È vero che si può percepire la NASpI solo per 6 mesi, e che non c’è distinzione (come era nella mobilità) rispetto all’età anagrafica di coloro che hanno perso

[Assunzioni agevolate 2015] Un coadiutore familiare che si cancella dall’impresa familiare può usufruire della agevolazione? L’appartenenza a impresa familiare è paragonato a lavoro a tempo indeterminato?

  Da un punto di vista teorico si, ma se la cancellazione viene effettuata per essere assunto nell’impresa familiare o in una collegata, sarà quasi sicuramente oggetto di controlli da

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento