Cassazione: reintegra e pagamento dei contributi

image_pdfimage_print

Con sentenza n. 17180 del 29 luglio 2014, la Cassazione ha confermato la piena legittimità, da parte degli istituti previdenziali ed assistenziali, di richiedere i contributi relativamente al periodo che intercorre tra la data di recesso del rapporto di lavoro ed il reintegro ordinato ex articolo 18, legge n. 300/1970 .
Ciò in quanto la mancanza di prestazioni lavorative non presuppone l’automatico venir meno del rapporto di lavoro e con esso i relativi adempimenti contributivi.

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 310 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Bonus baby sitter 2017 – Blocco delle domande per abrogazione dei voucher

Abrogazione dei voucher. Con l’abolizione del Lavoro Accessorio, non è possibile usufruire dell’incentivo previsto per la madre lavoratrice che aveva la facoltà di richiedere, al termine del congedo di maternità ed entro

Tirocini formativi per stranieri che fanno ingresso in Italia | Min. Lavoro

La Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, pubblica, nell’ambito del Programma Mobilità Internazionale del Lavoro, un Avviso per l’erogazione di

INPS: maternità – congedi straordinari per assistenza a familiari disabili

L’INPS ha emanato il messaggio n. 4074 del 2 novembre 2018, con il quale fornisce indicazioni in merito ai congedi straordinari fruiti dalle lavoratrici gestanti per l’assistenza al coniuge convivente o a un figlioin condizione di disabilità

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento