fbpx

Althea BMW pronto per il primo round europeo della SBK in Spagna (diretta tv su Italia1)

da5edc93-4061-4c45-9b0e-279f68271014

Alcaniz (Spagna): lAlthea BMW Racing Team, insieme ai suoi piloti Jordi Torres e Markus Reiterberger, è pronto per il terzo round del Mondiale Superbike, il primo round europeo, che si svolgerà questo weekend sul circuito spagnolo del Motorland Aragón.

La pista spagnola è situata a circa 280 km da Barcellona e si tratta quindi della gara di casa per Jordi Torres. L’anno scorso, il pilota spagnolo ha tagliato il traguardo al settimo ed al quinto posto davanti al suo pubblico, mentre per il suo compagno di squadra Markus Reiterberger è stato un weekend più difficile, chiuso con un miglior risultato di quattordicesimo.

Questa stagione, dopo i primi due round del Mondiale disputati a Phillip Island (Australia) e a Buriram (Tailandia), i due piloti Althea BMW sono al momento in settima (Torres) e dodicesima (Reiterberger) posizione nella classifica generale, con 29 e 15 punti rispettivamente. Entrambi i piloti si augurano di poter disputare due belle gare questo weekend al Motorland Aragon.

Oltre ad essere presente nella classe regina, la squadra Althea BMW parteciperà ancora una volta alla categoria Superstock 1000, che inizia questo weekend. Dopo aver vinto questo campionato nel 2016 con Raffaele De Rosa, Althea BMW ha deciso di puntare su un altro giovane talento italiano, e per la stagione 2017 affiderà la sua BMW S 1000 RR a Marco Faccani.

Programmazione TV (Italia1/Italia2)

sbk

Sull' autore

Potrebbe interessarti anche

SINDACATI, VIA LIBERA A PIATTAFORME PER TESSILE E CALZATURIERO

L’assemblea nazionale unitaria dei delegati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, riunitasi ieri a Bologna, ha approvato all’unanimità due ipotesi di piattaforme per i rinnovi dei contratti nazionali 2016-2019: quella del settore tessile-abbigliamento-moda

Giro di vite per le visite fiscali, da Settembre premi per i medici di base

Inizia a prendere una fisionomia chiara il giro di vite sulle assenze di malattie voluto dalla riforma Madia nei confronti della pubblica amministrazione. La direzione è quella dell’assegnazione di premi

CONTRIBUTI PER DIPENDENTI: 76,5 MILIARDI

Nei primi 9 mesi l’Inps ha incassato 76 miliardi e mezzo di contributi da lavoro dipendente, nonostante il mancato introito di poco inferiore a un miliardo e mezzo dovuto allo

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.