La sanatoria delle cartelle esattoriali e tributi degli enti locali

sanatoria“Il collegato fiscale alla legge di bilancio 2017 offre l’opportunità di chiudere le posizioni debitorie presso il soggetto incaricato della riscossione di tributi e contributi, in particolare quindi Equitalia, senza l’aggravio delle sanzioni, delle somme aggiuntive e degli interessi di mora.

La problematica dei soggetti diversi da Equitalia si pone soprattutto per i tributi degli enti locali che possono avvalersi di servizi di riscossione alternativi.

In questo senso l’articolo 6-ter aggiunto al D.L. n. 193/2016 in sede di conversione in legge dispone che “con riferimento alle entrate, anche tributarie, delle Regioni, delle Province, delle città metropolitane e dei Comuni, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione fiscale ai sensi del Testo unico delle disposizioni di legge relative alla riscossione delle entrate patrimoniali dello Stato, di cui al Regio decreto 14 aprile 1910, n. 639, notificati, negli anni dal 2000 al 2016, dagli enti stessi e dai concessionari della riscossione di cui all’articolo 53, Decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, i medesimi enti territoriali possono stabilire, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente Decreto, con le forme previste dalla legislazione vigente per l’adozione dei propri atti destinati a disciplinare le entrate stesse, l’esclusione delle sanzioni relative alle predette entrate. Gli enti territoriali, entro trenta giorni, danno notizia dell’adozione dell’atto di cui al primo periodo mediante pubblicazione nel proprio sito internet istituzionale” …

continua …

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
in collaborazione con dottrinalavoro.it

A cura di : in collaborazione con dottrinalavoro.it

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)