Demansionamento illegittimo: arriva la sentenza della Cassazione

image_pdfimage_print

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 1912 del 25 gennaio 2017, ha affermato che il licenziamento di un lavoratore adibito illegittimamente a mansioni inferiori, trova una propria giustificazione se, oltre al rifiuto di svolgere le nuove mansioni, lo stesso ha assunto iniziative intimidatorie nei confronti dei propri superiori, all’interno del perimetro aziendale.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Confindustria,Boccia: “serve un grande piano di inclusione peri i giovani”

Il Check-Up Mezzogiorno di metà anno presentato da Confindustria e Srm, Centro studi del Gruppo Intesa Sanpaolo, rileva che continua, trainata dalle imprese, la risalita del Mezzogiorno. Secondo il report

Imprese: 4 su 10 sono create da donne negli ultimi 7 anni

Le donne a capo di un’impresa sono due volte giovani, per data di inizio dell’attività e per l’incidenza anagrafica di imprenditrici under 35. Ad oggi, infatti, su 10 imprese che

ISTAT: LAVORO, A GIUGNO +71 MILA OCCUPATI

Continuano ad aumentare gli occupati, a giugno 2016 sono 71 mila persone in più (+0,3%) rispetto al mese precedente e 329 mila rispetto a giugno 2015. Lo comunica l’Istat precisando

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento