CCNL: nuovi minimi retributivi per lavoratori domestici

image_pdfimage_print

breaking_newsÈ stato sottoscritto presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’accordo, firmato dalle parti sindacali e datoriali, per i nuovi minimi retributivi per i lavoratori domestici (colf, badanti e baby-sitter) che decorreranno dal 1° gennaio 2017.

Pertanto, la differenza dovuta sulla busta paga di questo mese sarà inserita nella busta paga di febbraio 2017 con una voce specifica e separata dalla retribuzione mensile.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

“ Resto al Sud ” estesa ai professionisti e agli under 45

La misura “ Resto al Sud ” amplia la sua platea destinando i finanziamenti anche ai professionisti e gli Under 45. Il disegno di legge di Bilancio per il 2019

Ragioneria dello Stato: pensione a 67 anni o a rischio il sistema

La Ragioneria dello Stato mostra una certa inquietudine rispetto allo stop dell’aumento dell’età pensionabile. Secondo un rapporto sulle tendenze di medio-lungo periodo del sistema si rischia il crac. Nel rapporto

Commissione Europea: “La ripresa economica in Italia accelera”

“La ripresa economica si sta consolidando. L’evoluzione del Pil risulta più robusta con una crescita che accelera e si può stimare attorno al 0,5 nel terzo trimestre”. A dichiararlo è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento