Trasferimento di ramo d’azienda: sentenza della Cassazione

breaking_newsCon sentenza n. 1316 del 19 gennaio 2017, la Cassazione ha affermato che non si può parlare di trasferimento di ramo d’azienda ex art. 2112 c.c., nel caso in cui non vengano trasferiti, oltre ai dipendenti addetti al ramo stesso, anche quei beni materiali essenziali e indispensabili per l’esecuzione dell’attività lavorativa e qualora i lavoratori ceduti non abbiano quell’autonomia operativa necessaria a determinare il contenuto della prestazione lavorativa.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

REFERENDUM SUL LAVORO

“Via al nuovo Statuto dei lavoratori, ad una nuova Carta dei diritti universali con cui riscrivere il diritto del lavoro e sottrarre il mercato alla deregolamentazione voluta con leggi ispirate

DEL CONTE SU POLITICHE ATTIVE LAVORO

“Le politiche attive, in Italia, dovrebbero convergere su rioccupazione, ricollocazione e formazione continua. Una riqualificazione dunque del lavoratore fatta in funzione del lavoro che cambia, delle professioni che cambiano e

CORSO (POLITECNICO MILANO) SULLO SMART WORKING

“Il disegno di legge presentato in Parlamento lo scorso 28 gennaio rappresenta un grande passo in avanti nel processo di sensibilizzazione e supporto all’adozione del lavoro agile/smart working da parte

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento