MISE: criteri di accesso al Fondo Garanzia PMI per creditori di imprese in crisi

image_pdfimage_print

criteri-di-accessoIl Ministro dello Sviluppo Economico, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 298 del 22 dicembre 2016, il Decreto 17 ottobre 2016 con i criteri di accesso al Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese da parte delle imprese creditrici di società in amministrazione straordinaria che gestiscono stabilimenti industriali di interesse strategico nazionale.

Le risorse finanziarie messe a disposizione per le PMI, per la concessione delle garanzie dirette e delle controgaranzie sono pari a 35 milioni di euro. Le PMI beneficiarie devono allegare alla richiesta di garanzie dirette e di controgaranzie su finanziamenti, a pena di esclusione, una attestazione del Commissario dell’impresa debitrice che la PMI beneficiaria ne è fornitrice o creditrice.

La garanzia diretta del Fondo è concessa fino all’80% dell’ammontare dell’esposizione per capitali e interessi, contrattuali e di mora, dei soggetti finanziatori nei confronti delle PMI beneficiarie; anche per la controgaranzia il tetto massimo è dell’80%, ma si applica all’ammontare delle operazioni finanziarie ammissibili, con copertura fino all’80% da parte del soggetto che richiede la controgaranzia.

Le disposizioni previste dal decreto si applicheranno dal 27 gennaio 2017 ed il Consiglio di gestione entro tale data dovrà integrare le disposizioni operative che saranno pubblicate nei siti internet del Fondo (www.fondidigaranzia.it) e del Ministero dello sviluppo economico (www.mise.gov.it).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Dal 10 ottobre possibile l’invio delle istanze per l’incentivo “ Garanzia Giovani ” [INPS]

L’Inps, con il messaggio n. 7598 del 9 ottobre 2014, informa che da oggi – 10 ottobre 2014 – è possibile inviare le istanze telematiche di ammissione agli incentivi all’assunzione, inerenti il Programma “

Senato: approvata la legge di Stabilità 2015 [testo ufficiale]

Con 162 voti favorevoli e 37 contrari, il Senato, nella seduta iniziata alle ore 10:10 di venerdì 19 dicembre e conclusasi alle 7:46 di sabato 20 dicembre, ha approvato il maxiemendamento interamente sostitutivo del

Spazi molto ridotti per l’irrilevanza penale del Falso in Bilancio

È imminente la pubblicazione del decreto legislativo recante “disposizioni in materia di non punibilità per particolare tenuità del fatto” che dà attuazione alla legge delega 28 aprile 2014, n. 67

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento