Jobs Act: la Consulta boccia il referendum su Art.18

image_pdfimage_print

breaking_newsNo al referendum sull’articolo 18, sì a quelli sui voucher e sugli appalti. È questo il verdetto della Consulta al termine delle due ore di udienza a porte chiuse. Il referendum proposto dalla Cgil puntava ad abrogare le modifiche apportate dal Jobs Act allo Statuto dei lavoratori e a reintrodurre i limiti per i licenziamenti senza giusta causa. Via libera, invece, ai quesiti sui voucher e sulla responsabilità in solido appaltante-appaltatore.

Nell’odierna camera di consiglio la Corte Costituzionale, secondo quanto si apprende dalla nota della Consulta, ha dichiarato: ammissibile la richiesta di referendum denominato “abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti” (n. 170 Reg. Referendum); ammissibile la richiesta di referendum denominato “abrogazione disposizioni sul lavoro accessorio (voucher)” ( n. 171 Reg. Referendum); inammissibile la richiesta di referendum denominato “abrogazione delle disposizioni in materia di licenziamenti illegittimi ” (n. 169 Reg. Referendum).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MINISTERO LAVORO: NEL 2015 5.000 ISPEZIONI IN PIÙ RISPETTO AL 2014

Aumento del numero delle ispezioni, affinamento dell’attività di intelligence, crescita del tasso di irregolarità, rafforzamento della lotta al caporalato. Sono queste le principali evidenze che emergono dai risultati dell’attività ispettiva

SUPERATA ORA LAVORO

“Dovremo immaginare un contratto di lavoro che non abbia come unico riferimento l’ora di lavoro ma la misura dell’apporto dell’opera. Perchè l’ora/lavoro è un attrezzo vecchio che non permette l’innovazione”.

INAIL: A BANDO 20 POSTI A TEMPO INDETERMINATO

 L’INAIL, Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro ha indetto sei concorsi per Diplomati e Laureati, finalizzato al reclutamento di 20 unità di personale da assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato.  I posti messi a bando sono 20,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento