Consumi: +0,7% nel 2017

image_pdfimage_print

breaking_newsNel 2017 il potere d’acquisto delle famiglie si attesterà sullo +0,7%. Di conseguenza il ciclo dei consumi, dopo un biennio a ritmi superiori all’1%, subirà una lieve battuta d’arresto, dovuta principalmente al rallentamento dei redditi e soprattutto alla ripresa dell’inflazione. È la previsione del ‘Rapporto Coop’, che indica anche cosa sale e cosa scende. Tra le voci dei consumi in crescita figura la telefonia (+8%), gli acquisti tecnologici di computer e altri accessori (+7,3%), i servizi ricreativi e culturali (+2,8%); tra le voci che scivolano invece ancora più in basso, sempre secondo le previsioni 2017, le spese per la manutenzione della casa (-2,6%), i giornali e i libri (-2,4% e -1,9%).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Pensioni: incontro Inps-sindacati

Si è svolto un incontro fra Tito Boeri, presidente Inps, Susanna Camusso, segretario generale Cgil, Annamaria Furlan, segretario generale Cisl, e Carmelo Barbagallo, segretario generale Uil, con l’obiettivo di coordinare

RYANAIR ASSUME A BORDO E A TERRA

La nota compagnia aerea Ryanair è sempre alla ricerca di nuovo personale da inserire nel proprio organico, si in Italia che all’estero, infatti ad oggi sono aperte le candidature per

Pil: trend positivo nel secondo trimestre +0,4%, crescita dell’1,5% su base annua

Nel periodo Aprile-Giugno del 2017 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con riferimento all’anno 2010,  corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, ha subito un aumento

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento