È vero che se manca il Documento di Valutazione dei Rischi non posso assumere lavoratori a tempo determinato?

È vero che se manca il Documento di Valutazione dei Rischi non posso assumere lavoratori a tempo determinato?
image_pdfimage_print

 

Sì, il TU sui contratti di lavoro (D.L.vo n. 81/2015) vieta espressamente l’assunzione di lavoratori a tempo determinato, di lavoratori intermittenti e l’utilizzo di lavoratori somministrati, nelle aziende che non hanno effettuato la valutazione dei rischi in applicazione della normativa di tutela della salute e della sicurezza.

 

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 421 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

10 Commenti

  1. TERESA
    gennaio 18, 16:10 Reply

    buonasera Roberto, ho letto il d.lgs che Lei mi ha gentilmente richiamato; nel mio caso di specie trattasi di trasferta ovvero un lavoratore per 20 giorni andrà con l’auto aziendale in Germania e l’azienda procederà al pagamento di tutte le spese. Non mi è chiaro se in questo caso va comunque compilato… Perchè si parla di distacchi. Grazie mille per i suoi preziosi chiarimenti

    • Roberto
      gennaio 19, 08:25 Reply

      A livello Europeo la trasferta è un sinonimo di distacco, per cui va utilizzato.

  2. TERESA
    gennaio 17, 16:09 Reply

    Buonasera Roberto,
    mi saprebbe dire cortesemente quali adempimenti vanno fatti da parte dell’azienda in caso di trasferte di un lavoratore dall’Italia in Germania?
    Grazie

    • Roberto
      gennaio 17, 17:19 Reply

      Compilazione ed invio del Modello A1 tramite il cassetto previdenziale dell’azienda. Verifica del recepimento, da parte della Germania, della Direttiva Europea sui distacchi Transnazionali 2014/67/E. In questo caso, sarà operativa un’altra comunicazione da fare telematicamente sul sito del Ministero del Lavoro tedesco (alla stregua di quello che è successo in Italia dal 26 dicembre scorso con la vigenza della comunicazione prevista dal D.L.vo 136/2016)

  3. Roberto
    gennaio 13, 10:30 Reply

    Il limite non attiene alla singola settimana, ma ad un periodo di almeno 4 mesi (o quanto previsto dal Ccnl di riferimento) nei quali la media delle ore non può essere superiore a 48.

  4. TERESA
    gennaio 13, 09:50 Reply

    Non c’è il limite delle 40 ore ovvero 48 compresi di straordinario?

  5. TERESA
    gennaio 12, 15:54 Reply

    Buonasera, un dipendente con lavoro a tempo pieno ed a turni può essere assunto presso un’altra azienda con contratto di lavoro intermittente?
    Grazie

    • Roberto
      gennaio 13, 08:19 Reply

      Certo, compatibilmente con i turni di lavoro.

      • TERESA
        gennaio 13, 09:49 Reply

        Non c’è il limite delle 40 ore ovvero 48 compresi di straordinario?

Lascia un commento