Agricoltura: Italia leader nel settore dei legumi bio

Agricoltura: Italia leader nel settore dei legumi bio

I terreni e i legumi rappresentano un’unione che protegge l’ambiente e, al tempo stesso, migliora la produttività. I legumi, infatti, sono colture resistenti dal punto di vista ambientale ed essenziali per gli ecosistemi biologici, che offrono cibi ad alto contenuto nutrizionale alle persone. Da questo punto di vista, quindi, è ancor più rilevante il dato che emerge dall’Annuario statistico dell’Agricoltura 2016 pubblicato da Eurostat: l’Italia è il Paese europeo con maggiore proporzione (il 20%) di aziende agricole con superficie biologica dedicata ai legumi secchi.

Nell’anno internazionale dei legumi della FAO, il rapporto dedica un capitolo specifico a questa coltura, che dal 2013 al 2015 ha guadagnato il 64% di superfici nell’Ue grazie alla riforma della politica agricola comune (Pac).  Il Consiglio della FAO, che rappresenta gli Stati membri dell’Organizzazione, ha fornito le Linee guida volontarie per una gestione sostenibile del suolo: un insieme di tecniche e raccomandazioni per la tutela del più grande serbatoio di carbonio al mondo. Le linee guida, da attuare a tutti i livelli, costituiscono il principale strumento per promuovere la gestione sostenibile del suolo e aumentarne la salute.

I legumi acquistano, così, una fondamentale importanza; essi fissano l’azoto nei terreni e sono una delle opzioni disponibili nell’ambito delle pratiche “verdi” promosse dalla Pac, alla cui applicazione è vincolato il 30% degli aiuti diretti Ue agli agricoltori.

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1303 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ceta: sale l’export grano italiano, ancora polemiche sul glifosato

Il Ceta è un bene per il settore agroalimentare italiano. Stando a quanto rileva l’Ufficio Studi Cia-Agricoltori Italiani, passato un altro mese dall’applicazione provvisoria del trattato di libero scambio con

Il Made in Italy che vince: in un anno franato l’import grano dal Canada a favore di quello italiano

Nell’ultimo anno il prodotto cerealicolo importato dal Canada ha subito una riduzione del 50%, nel periodo che va dall’agosto 2017 al luglio 2018, il sistema per valorizzare i grani, antichi

Cia : buona la legge contro il caporalato ma attenti alla “caccia alle streghe”

A margine del convegno promosso dalla Cia , confederazione italiana agricoltori, al quale hanno partecipato il Ministro del Lavoro Poletti e il Ministro della Giustizia Orlando. Uno dei temi caldi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento