Export: +1,5% per prodotti della tradizione artigiana

breaking_newsI dolci natalizi della tradizione artigiana italiana restano uno dei prodotti più apprezzati all’estero: nell’ultimo anno ne sono stati venduti per un valore di 381,2 milioni di euro, con un aumento dell’1,5% rispetto all’anno precedente. È quanto emerge da un rapporto di Confartigianato, secondo cui l’aumento dell’export di specialità natalizie è in linea con il record storico di vendite all’estero di prodotti alimentari made in Italy registrato tra gennaio e settembre 2016: 30,9 miliardi, il 3,3% in più rispetto all’anno precedente.
Tra i Paesi che acquistano di più c’è la Francia che dall’inizio dell’anno ha comprato 83,1 milioni di euro di dolci natalizi (pari al 21,8% dell’export di questo tipo di prodotti) seguita dalla Germania con 73,8 milioni (19,4% del totale esportato), e il Regno Unito con 43,2 milioni (11,1% del totale). Ma, sottolinea Confartigianato, il boom di crescita dell’export nel 2016 si registra in Spagna che ha comprato il 19% di dolci in più rispetto al 2015. Seguono la Germania con il 18,4% in più, la Polonia con il +18,3% e la Svizzera (+15,3%).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1255 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

KIMBO: SELEZIONI APERTE

Kimbo, marchio italiano che produce e trasporta miscele di caffè in tutto il mondo, attualmente seleziona Trade Marketing Manager, Brand Coffee Specialist, Addetto Customer Service, Operatore di Produzione/Manutenzione, Impiegato Back-Office. Per

ORLANDI: "AL VIA DA OGGI FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PRIVATI"

“Oggi sul nostro sito parte la fatturazione elettronica tra privati. Questo comporterà necessariamente un diverso approccio con il fisco. E’ un programma messo sul sito senza costi né per le

CHANCE PER 35 MILA

Chance per 35 mila giovani in 4 regioni del Sud. Si tratta di un piano che prevede la realizzazione di 550 progetti, finanziati con 117 milioni. L’iniziativa sarà illustrata a

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento