CCNL Legno Arredo: c'è il rinnovo

image_pdfimage_print

breaking_newsÈ stato firmato il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore Legno Arredo. Il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del Legno-Arredo interessa circa 400 mila addetti ed è stato firmato da FederlegnoArredo e dalle tre sigle sindacali. Ora la parola passa ai lavoratori, chiamati ad esprimere il proprio parere sull’ipotesi di accordo entro febbraio 2017. Il contratto avrà validità triennale: dal 1° aprile 2016 al 31 marzo 2019.
Per quel che riguarda gli aumenti è stato ipotizzato una sorta di “doppio binario”, atteso che l’accordo prevede, a partire dal 2018, una innovazione relativa ai criteri per il calcolo degli aumenti dei minimi salariali che non vengono più erogati sulla base delle previsioni inflattive, ma a consuntivo su indici predefiniti e certamente identificabili.
Viene previsto un aumento salariale fisso, a partire dal gennaio 2017, pari a 35 euro di base 100 e circa 47 euro per il livello medio di riferimento, senza alcuna verifica. L’accordo prevede che le parti, a partire da gennaio 2018 (da qui decorreranno gli aumenti), si incontrino per stabilire il recupero del potere d’acquisto sulla base dell’inflazione Ipca generale nella quale rientrano i costi energetici.

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 241 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento