Aree Crisi Industriale Complessa: assegnate alle Regioni ulteriori risorse finanziarie

image_pdfimage_print

ministero-del-lavoroIl Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze, con il Decreto interministeriale n. 1 del 12 dicembre 2016, ha assegnato alle Regioni le risorse finanziarie per la concessione di un ulteriore intervento di integrazione salariale straordinaria alle imprese operanti in un’area di crisi industriale complessa – riconosciuta alla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 185/16 – ai sensi dell’art. 44, comma 11-bis del decreto legislativo n. 148/2015, introdotto dall’articolo 2, comma 1, lettera f), punto 3) del decreto legislativo n. 185 del 24 settembre 2016

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1254 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

121 MILA ESODATI

Al 10 settembre erano 121.500 le certificazioni di lavoratori esodati accolte dall’Inps, mentre sono state finora circa 83.400 le pensioni liquidate. “Si tratta – spiega il ministro dell’Economia, Piercarlo Padoan

UIL SU PENSIONI

“Il lavoro svolto sino ad ora dai Sindacati e dal Governo al tavolo sulla previdenza è stato positivo. Resta il nodo delle risorse per tradurre i capitoli oggetto del confronto

Nuove risorse per 1,3 miliardi per ” Garanzia Giovani “

A pochi giorni dall’uscita dei dati sui Neet, giovani che non lavorano e che neanche studiano, che sono piuttosto sconfortanti si vuol rilanciare la spinta occupazionale giovanile con nuovi fondi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento