Cassazione: mancata certificazione della visita medica

breaking_newsCon sentenza n. 51907 del 6 dicembre 2016, la terza Sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato che con le modificazioni nella legge n. 98 del decreto legge n. 69/2013 convertito, è stata depenalizzata soltanto la mancata certificazione della visita medica preventiva per i minori prevista dall’art. 8 della legge n. 977/1967 e non la mancata visita che resta sempre un reato punito con una contravvenzione.
Secondo la Suprema Corte il predetto art. 8 postula due obblighi: uno di natura formale (la certificazione oggetto di depenalizzazione ex art. 42, comma 1) e l’altro di natura sostanziale (visita medica non depenalizzata).

Sull' autore

Redazione web
Redazione web 1257 posts

Area IT : web content & social | #JoL Project - Generazione vincente S.p.A.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Startup contro la disoccupazione, il governo stanzia 30 milioni di euro

“Secondo il terzo report trimestrale sulle Startup di Unioncamere e Mise ci sono in Italia 9647 startup innovative di cui il 71,8% fornisce servizi alle imprese, il 18,7% opera nel

VISCO SU POLITICHE ATTIVE

In Italia difettano le politiche attive del lavoro che, ancorché difficili da disegnare e mettere in atto, hanno un ruolo potenzialmente importante per riqualificare e ricollocare una forza lavoro spiazzata

PESSI: BENE PROPOSTA SINDACATI SU CONTRATTI, MA ATTUARE ART. 39 COST.

Quella dei sindacati “può essere una proposta intelligente, interessante”, ma ha “senso solo se viene attuato l’articolo 39 della Costituzione, altrimenti un’eventuale legge per far valere per tutti i lavoratori

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento