Min.Lavoro: Garanzia Giovani – firmato protocollo di collaborazione con Assolavoro e Rete Lavoro

image_pdfimage_print

Garanzia-GiovaniIl Ministero del Lavoro ha sottoscritto, in data 15 luglio 2014, un protocollo di collaborazione con Assolavoro e Rete Lavoro, Associazioni nazionali delle agenzie per il lavoro. L’accordo punta a definire un quadro di collaborazione per coadiuvare l’azione del Governo, delle Regioni e delle altre Pubbliche Amministrazioni coinvolte nell’attuazione del piano nazionale Garanzia Giovani, al fine di promuovere l’occupazione giovanile l’inclusione sociale. Questi sono gli obiettivi del protocollo:

  • realizzare iniziative di promozione e comunicazione a sostegno del Piano nazionale Garanzia Giovani, con attività di informazione rivolte alla pubblica opinione e di primo orientamento dei giovani utenti;
  • promuovere azioni di responsabilità sociale d’impresa orientate all’attivazione, all’occupazione e alla formazione delle giovani generazioni;
  • promuovere la partecipazione a Garanzia Giovani delle Agenzie per il Lavoro valorizzando la loro capacità operativa e gli strumenti della somministrazione e dell’intermediazione, nell’ottica della valorizzazione dei principi di flexicurity;
  • sostenere i percorsi previsti dal piano Garanzia Giovani attraverso un apposito Gruppo di coordinamento nazionale, nel quale valutare i risultati dei programmi e delle azioni realizzate nelle diverse Regioni, proponendo eventuali interventi correttivi.

Le azioni concrete previste dal protocollo interessano l’apprendistato, l’accompagnamento al lavoro ed i tirocini.

Per quanto riguarda l’apprendistato, Assolavoro e Rete Lavoro, insieme con i propri associati, si impegnano a promuovere presso le imprese il ricorso all’apprendistato, anche in somministrazione di lavoro, nell’ottica dell’innalzamento del capitale umano e dello sviluppo dei talenti che possono contribuire a far crescere le imprese medesime; ad assistere le imprese, ed in particolare le PMI che hanno maggiori difficoltà ad erogare la formazione, nello stipulare convenzioni –territoriali, per bacino merceologico, per filiera produttiva- in materia di formazione.

Per quanto riguarda l’accompagnamento al lavoro, le associazioni firmatarie, insieme con i propri associati, si impegnano:

  • ad utilizzare tutti gli strumenti attivabili finalizzati all’inserimento occupazionale dei giovani nella forma di ogni tipo di contratto di subordinazione, compresa la somministrazione, nei limiti di durata previsti dagli obiettivi fissati da Garanzia Giovani, favorendo, ai sensi del CCNL delle Agenzie per il lavoro, l’accesso dei giovani ai benefici offerti dagli enti bilaterali di settore Formatemp ed Ebitemp, con particolare riferimento alle politiche attive del lavoro e al sostegno al reddito e alla mobilità;
  • a gestire i servizi di accompagnamento al lavoro con il riconoscimento a risultato;
  • ad informare le aziende clienti che inseriscono un giovane attraverso un contratto di lavoro subordinato, anche in somministrazione, della possibilità di ottenere un bonus occupazionale, ove previsto dai piani regionali all’interno di Garanzia Giovani.

Infine, relativamente ai tirocini, le associazioni firmatarie si impegnano, con i propri associati, a promuovere i tirocini, laddove richiesti, presso le imprese clienti e ad attestare le competenze acquisite sulla base dei criteri fissati dalle relative normative regionali.

pdf-icon  GARANZIA GIOVANI: ACCORDO ASSOLAVORO – MINISTERO DEL LAVORO

Sull' autore

in collaborazione con dottrinalavoro.it
in collaborazione con dottrinalavoro.it 298 posts

www.dottrinalavoro.it è un sito privato di informazione sulle novità in materia di lavoro diretto dal dott. Eufranio Massi e curato dal dott. Roberto Camera.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Jobs Act : cosa cambia per davvero nella gestione del lavoro [presentazione]

ll disegno di legge sul lavoro detto “JOBS ACT” contiene 5 deleghe legislative, che intervengono su importanti e vasti ambiti del diritto del lavoro. Nella presentazione che segue analizziamo le principali

Senato, approvato in via definitiva la legge delega sul “Jobs Act”

Il Senato ha approvato in via definitiva, e senza apportare alcuna modifica al testo trasmesso dalla Camera, con 166 voti favorevoli, 112 contrari e 1 astenuto, il ddl n. 1428-B recante “Deleghe

Le regole per il part-time agevolato ai pensionandi [INPS – cir. 90/16]

L’Inps, con la circolare n. 90 del 26 maggio 2016, fornisce la regolamentazione operativa e le istruzioni per la fruizione dei benefici introdotti dall’art. 1, comma 284, della legge 208/2015,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento